Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

La nostra cara NATO

PELLE: Sfortunatamente, la maggior parte delle persone vuole vivere sotto la protezione della NATO – in un autoinganno dell'ignoranza.

Quale inganno non è l'organizzazione del Trattato del Nord Atlantico? Il capo della NATO Jens Stoltenberg insiste sul fatto che gli Stati membri dovrebbero aumentare le spese per la difesa. E il presidente Trump, il più grande sostenitore della NATO, chiede un raddoppio del requisito dal 70% al XNUMX% del PIL. È così che celebreremo il XNUMX ° anniversario di aprile, con applausi per due dei lobbisti ben pagati dell'industria delle armi?

I nuovi rapporti NATO a settanta fra Harvard Kennedy School bruker undertittelen «An Alliance in Crisis». Verdens «mest suksessfulle allianse» skal visstnok stå overfor sine mest komplekse utfordringer noensinne. Å ja? Jo, man er redd for en amerikansk president som kanskje ikke vedstår seg «artikkel 5» – de 29 medlemslandenes «én for alle, alle for én». Også utfordringen med biologiske våpen, informasjonsvåpen og kunstig intelligens skal kreve 20 prosent av militærbudsjettene til overvåkning, etterretning og ny teknologi.
. . .


Caro lettore. Oggi hai letto alcuni articoli gratuiti. Torna tra una settimana circa per saperne di più. O che ne dici di disegnare Abbonamento? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste). Se sei già lì, accedi al menu (possibilmente il menu mobile) in alto.

- annuncio pubblicitario -
- annuncio pubblicitario -
Truls Liehttp: /www.moderntimes.review/truls-lie
Redattore responsabile di Ny Tid. Vedi gli articoli precedenti di Lie i Le Monde diplomatique (2003-2013) e Morgenbladet (1993-2003) Vedi anche part lavoro video di Lie qui.

Dai una risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Surreale / Le sette vite di Alejandro Jodorowsky (di Samlet e a cura di Bernière e Nicolas Tellop)Jodorowsky è un uomo pieno di arroganza creativa, illimitato impulso creativo e completamente senza desiderio o capacità di scendere a compromessi con se stesso.
Giornalismo / "Puzza di giornalismo" contro gli informatoriIl professor Gisle Selnes scrive che l'articolo di Harald Stanghelle su Aftenposten del 23 febbraio 2020 "sembra una dichiarazione di sostegno, [ma] si trova come cornice attorno all'attacco aggravato ad Assange". Ha ragione lui. Ma Aftenposten ha sempre avuto questo rapporto con gli informatori, come nel caso di Edward Snowden?
A proposito di Assange, tortura e punizioneNils Melzer, relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura e altri trattamenti o pene crudeli, inumani o degradanti, dice quanto segue su Assange:
Con spina dorsale e bussola etica intatteAVVISO Abbiamo bisogno di una cultura dei media e di una società basata su responsabilità e verità. Oggi non lo abbiamo.
Espediente / Teoria del trucco (di Sianne Ngai)Sianne Ngai è una delle teoriche culturali marxiste più originali della sua generazione. Ma sembra desiderosa di trascinare l'estetica nel fango.
Scioglimento della convivenza / Le rotture coniugali nell'Africa subsahariana musulmana (di Alhassane A. Najoum)È costoso sposarsi in Niger anche se il prezzo della sposa varia e, in caso di divorzio, le donne sono obbligate a rimborsare il prezzo della sposa.
Etica / Quali sono i principi etici alla base delle prime punture di vaccino?Dietro la strategia di vaccinazione delle autorità c'è un caos etico.
Cronaca / La Norvegia al vertice dell'Europa nel nazionalismo?Sentiamo costantemente che la Norvegia è il miglior paese del mondo, ma questo non è necessariamente il caso della stragrande maggioranza dei norvegesi e delle persone che si trasferiscono qui.
Filosofia / Disobbedire! Una filosofia di resistenza (di Frédéric Gros) Perché, dove, quando e per quanto tempo siamo obbedienti?
Mitologie / Il cacciatore celeste (di Roberto Calasso)Nei quattordici saggi di Calasso ci troviamo spesso tra mito e scienza.
Cina / La conquista silenziosa. Come la Cina sta minando le democrazie occidentali e riorganizzando il mondo (di Clive Hamilton e Mareike Ohlberg)È noto che la Cina sotto Xi Jinping si è sviluppata in una direzione autocratica. Gli autori mostrano come l'effetto si sia diffuso nel resto del mondo.
Nawal el-saadawi / Nawal El-Saadawi – in promemoriaUna conversazione su libertà, libertà di parola, democrazia ed élite in Egitto.
- Annuncio pubblicitario -

Potrebbe piacerti ancheRelazionato
Consigliato