Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

Il diritto alla vita artificiale

Ex Machina
Regissør: Alex Garland
()

Forfatter Alex Garland regidebuterer med et fascinerende sci-fi-kammerspill om kunstig intelligens og ekte følelser.

Poco si può sapere di più. Non da ultimo, è gratificante vedere buoni film di fantascienza realizzati con mezzi relativamente semplici, come quello di Duncan Jones Moon:  (2009) e Gareth Edwards ' Monsters (2010), quando ci ricordano che il genere dipende più da solide idee di base che da effetti speciali avanzati. Quando ora lo scrittore britannico Alex Garland debutta come regista, anche un film del genere.

Ex Machina ci presenta il giovane programmatore Caleb (Domhnall Gleeson) mentre viene scelto per trascorrere una settimana con il leader del gruppo di computer, il famoso sviluppatore di tecnologie Nathan (Oscar Isaac di Dentro Llewin Davis). Caleb fraktes dermed med helikopter til et isolert forskningssenter langt ute i Alaskas ødemark, hvor det først synes som om den eksentriske gründeren oppholder seg helt alene. Etter at Caleb har signert en omfattende taushetserklæring, får han vite at Nathan har utviklet en robot med kunstig intelligens – og at hans oppgave i den påfølgende uken er å utføre en «Turing Test» på den. For dem som ikke har sett Morten Tyldums film om mannen bak denne testen, dreier den seg om å finne ut om en maskin kan tenke – eller snarere imitere tanker – på en så avansert måte at et menneske ikke vil kunne avsløre at det er en maskin.
. . .

Caro lettore. Hai letto oltre 15 articoli gratuiti, possiamo quindi chiederti di iscriverti Abbonamento? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per 5 euro.

- annuncio pubblicitario -
- annuncio pubblicitario -
Aleksander Huser
Huser è un critico cinematografico regolare in Ny Tid.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Tutti contro tutti

RIFUGIATI: L'unità è polverizzata, tutti pensano solo a cavarsela da soli, sopravvivere, strappare un boccone in più, un posto nella coda del cibo o nella coda del telefono.

Molti conservatori norvegesi faranno un cenno di apprezzamento a Burke

UNA DOPPIA BIOGRAFIA: Dagli anni '1950, le idee di Burke hanno subito una rinascita. L'opposizione al razionalismo e all'ateismo è forte tra i 40-50 milioni di cristiani americani evangelici.

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

La dittatura della virtù

CINA: Il Partito comunista cinese si vanta oggi di essere in grado di riconoscere uno qualsiasi degli 1.4 miliardi di cittadini del paese in pochi secondi. L'Europa deve trovare alternative alla crescente polarizzazione tra Cina e Stati Uniti.

La protesta può costarti la vita

HONDURAS: La pericolosa ricerca della verità dietro l'assassinio dell'attivista ambientale Berta Cáceres di Nina Lakhani finisce in più domande che risposte.

Il legante culturale

ROMANZO: DeLillo mette in scena una sorta di stato generale, paranoico, un sospetto che ha portata globale.