Ordina qui l'edizione estiva

- Non in una missione della CIA

L'aereo che è atterrato a Gardermoen il 20 luglio di quest'anno non era assegnato alle autorità governative statunitensi, è stato il messaggio ricevuto dal ministero degli Esteri quando ha incontrato i rappresentanti dell'ambasciata americana a Oslo.

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

Mercoledì pomeriggio il ministero degli Affari esteri ha avuto un incontro con l'ambasciatore americano in Norvegia, dove è stata sollevata la questione dell'aereo Gulfstream atterrato a Gardermoen il 20 luglio. Ny Tid ha potuto dimostrare nell'edizione precedente che l'aereo con il numero di identificazione "N50BH" è decollato da Gardermoen a 19.22 il 20 luglio. Poi ha preso rotta per l'aeroporto Le Bourget vicino a Parigi.

"N50BH" è stato più volte collegato alle operazioni della CIA e le registrazioni che Ny Tid ha ottenuto dagli sbarchi a Guantanamo Bay mostrano che l'aereo è atterrato alla base militare almeno sette volte dal 2001.

La portavoce della stampa al ministero degli Affari esteri, Anne Lene Dale Sandsten, ha detto a Ny Tid di aver chiesto un incontro con l'ambasciata per chiarire se "N50BH" fosse in missione per la CIA o le autorità statali statunitensi.

- L'ambasciata sottolinea che l'aereo non era assegnato alle autorità statunitensi il 20 luglio durante lo scalo a Gardermoen, afferma Dale Sandsten. Significa anche che l'aereo non avrebbe dovuto essere in missione per la CIA statale.

Anne Lene Dale Sandsten sottolinea che il Ministero degli Affari Esteri prende sul serio la questione.

- Come accennato in precedenza, le autorità norvegesi non hanno motivo di credere che le autorità americane abbiano violato le normative norvegesi. L'ambasciata ha anche promesso di indagare sullo stato dei sorvoli sul territorio norvegese da parte di qualsiasi aereo americano di proprietà statale o aereo civile che sia stato in missione di stato.

L'ambasciata americana darà la priorità al caso, afferma Anne Lene Dale Sandsten.

Potrebbe piacerti anche