Non ci sarà nessun banchetto per il Nobel a Stoccolma il 10 dicembre!

Capo del programma Networkers North / South e Dag Hammarskjöld (membro del comitato editoriale di MODERN TIMES).

Ho buone e cattive notizie: il 10 dicembre di quest'anno non ci sarà un solido banchetto per il Nobel nel municipio di Stoccolma. Per lo stesso Alfred Nobel, tuttavia, questa sarebbe un'ottima notizia. Odiava le grandi cene e le feste, tra l'altro per lo spreco che comportava.

Dobbiamo tornare agli anni della guerra 1940-45 per scoprire l'ultima volta che il banchetto fu cancellato. Questo nonostante il fatto che il re svedese Gustavo V avesse un cuore pulsante per la parte tedesca del conflitto. Il denaro stanziato per il banchetto è andato all'opera umanitaria della Croce Rossa, guidata dal nipote del re, Folke Bernadotte. Indubbiamente, è stato un uso del denaro Nobel che, senza confronto, si armonizza meglio con la volontà di Nobel. Ma la volontà di Nobel, di per sé, come è noto, non è mai stata ulteriormente pertinente in questo contesto.

Madre Teresa si è rifiutata di partecipare a una cena di lusso al Grand Hotel di Oslo.

Her bør imidlertid tildelingen av fredsprisen til Mor Teresa i 1979 nevnes, siden hovedpersonen nektet å delta på en luksusmiddag på Grand Hotell i Oslo. I stedet fikk hun 7000 dollar til å dekke en Nobel-middag for fattige i Calcutta. Det hele sies å ha gått fredelig for seg. For øvrig har jeg forgjeves lett etter hjemmel i Nobels testamente for å bruke penger på gastronomi av denne størrelsesordenen. Ryktene går imidlertid om at en kuvertpris på 5000 svenske kroner skal betales av den enkelte gjest. Men jeg har ennå ikke fått bekreftet om man bruker Tangen-metoden ved denne anledningen, der man kan «representere» for eksempel Statistisk sentralbyrå eller Arbeids- og sosialdepartementet, …

Caro lettore. Hai letto oltre 15 articoli gratuiti, possiamo quindi chiederti di iscriverti sottoscrizione? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per 5 euro.

abbonamento kr 195 trimestre