Ordina qui l'edizione estiva

Per chi è la rivoluzione 5G?

5G / In autunno Trondheim diventerà la prima città 5G della Norvegia. Il 5G getterà le basi per una rivoluzione tecnologica.
La pubblicità per le persone è, tra le altre cose, Internet più veloce, città intelligenti e Internet delle cose. Ma la vita migliora?

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

Quando dietro ci sono forze potenti, questo è
necessario fare domande. Il CEO di Telenor, Sigve Brekke, ci fornisce dei pezzi
della risposta a chi è il 5G: “Il lancio anticipato e la sperimentazione del 5G lo sono
importante per lo sviluppo industriale e la competitività norvegese".
Allo stesso tempo, sempre più indipendenti mettono in guardia
ricercatori sui rischi per la salute delle radiazioni derivanti dalla tecnologia di comunicazione wireless.
L'"appello dello scienziato EMF" è stato ora firmato da 247 ricercatori con competenze speciali
sul campo. La sicurezza e la salute vengono messe da parte se la motivazione è abbastanza grande?
Storicamente, non è un fenomeno nuovo.

Un rapporto dell'OMS (World Health
Organisation) nel 2000 ha rivelato come l'industria del tabacco a suo tempo usasse molto
fare pressioni per influenzare la posizione dell'OMS sul fumo e mettere in dubbio
i rischi per la salute in generale della popolazione. La manipolazione era sofisticata e continua
per lo più in segreto. Esperti scientifici con legami invisibili con
l'industria era una parte importante della strategia. Come potrebbero avere successo?
L'industria del tabacco aveva reti e denaro, e ha dato i suoi frutti. Che ha
rete e denaro oggi, se non l'industria tecnologica? Inoltre, hanno globale
visioni: una società robotica di AI (Artificial Intelligence), IoT (Internet
of Things) e prodotti SMART che rivoluzioneranno le nostre vite. Tutto dipende da
una rete wireless globale densamente intessuta.

Potere informativo

Quando l'industria del tabacco ha speso grandi risorse per indebolire i rischi per la salute del fumo, è possibile che l'industria tecnologica utilizzi lo stesso metodo? Devono sollevare dubbi... sul rischio per la salute delle radiazioni della tecnologia di comunicazione wireless? In un discorso al National Press Club nel 2016, Tom Wheeler, ex lobbista nel settore via cavo e wireless, presidente della FCC (Federal Communications Commission) e ora membro della società IoT Actility, spiega che la tecnologia dovrebbe impostare il quadro per la politica e non viceversa. Se si vuole che il 5G raggiunga il suo pieno potenziale con nuove innovazioni e conseguenti guadagni finanziari per miliardi di dollari USA, è necessario dare loro libero sfogo. Non possono aspettare i regolamenti governativi.

I valori limite raccomandati per le radiazioni dalla tecnologia di comunicazione wireless in Europa sono stati fissati dall'ICNIRP (Commissione internazionale per la protezione dalle radiazioni non ionizzanti) nel 1998. Le autorità norvegesi li seguono. Nell'articolo "Quanto è sicuro", i giornalisti di Investigate Europe rivelano come l'ICNIRP sia costituito da una commissione autoeletta i cui membri sono strettamente intrecciati in una rete legata ad altre organizzazioni e comitati di esperti che sostengono i valori limite. Sono anche legati ai finanziamenti dell'industria.

Il 67 percento della ricerca indipendente ha indicato i biologici negativi
effetti dell'uso del telefono cellulare in contrasto con il 28% degli studi finanziati dall'industria.

L'ICNIRP ha un rappresentante norvegese, Gunhild
Oftedahl, che lavora presso la Facoltà di Informatica e Ingegneria Elettrica
alla NTNU di Trondheim. Siede anche in un comitato di esperti nominato da
L'Istituto di sanità pubblica, che nel 2012 ha pubblicato un rapporto in rappresentanza dei norvegesi
la posizione ufficiale delle autorità sanitarie. secondo
il rapporto non fornisce alla base complessiva della ricerca alcuna base per concludere
con le radiazioni della tecnologia di comunicazione wireless che causano danni alla salute. La domanda
è su quale ricerca basano questa conclusione e chi l'ha fatto
l'ha finanziato?

Ricerca pagata dall'industria

Negli anni '90, il ricercatore Henry Lai ha studiato l'effetto delle frequenze a microonde non ionizzanti sul DNA nei ratti per l'Office of Naval Research negli Stati Uniti. Volevano sapere se le radiazioni dei radar influissero sulla salute degli operatori, senza pensare ai cellulari. Il gigante della telefonia mobile Motorola Inc si è comunque interessato allo studio. Hanno speso enormi risorse per minare il lavoro di Lai, hanno cercato di farlo licenziare dal lavoro e hanno finanziato studi che contraddicevano i suoi risultati. Ciò ha motivato Lai a raccogliere gli studi sui telefoni cellulari disponibili tra il 1996 e il 2006. Ha diviso gli studi in ricerca indipendente e ricerca finanziata dall'industria e ha concluso che il 67% della ricerca indipendente ha mostrato effetti biologici negativi dell'uso del telefono cellulare, rispetto al 28% del studi finanziati dall'industria (vedi foto).

Lai
Il ricercatore Henry Lai ha compilato gli studi disponibili sui telefoni cellulari tra il 1996 e il 2006. Ha diviso gli studi in ricerca indipendente e finanziata dall'industria e ha concluso che il 67% della ricerca indipendente ha mostrato effetti biologici negativi dell'uso del telefono cellulare, rispetto al 28% del settore -studi finanziati

ORSAA (Oceania Radiofrequenza Scientifica
Advisory Association), un gruppo di ricerca indipendente che esamina gli studi correlati
agli effetti sulla salute delle radiazioni delle comunicazioni wireless, pubblicato nel 2017
l'articolo "Who is Running the WHO EHC review – ICNIRP?". Lo indica
la rete e la fonte di finanziamento influenzano sia i risultati della ricerca che la scelta di
rappresentanti del gruppo di esperti dell'OMS nel caso delle radiazioni.

Il 5G è sicuro?

L'industria tecnologica ora è così impegnata che gli studi sugli effetti biologici delle radiazioni che copriranno l'intero globo sono irrilevanti? Se ne ha una forte impressione in un'udienza in cui Richard Blumenthal, senatore Usa del Connecticut, chiede a un panel di professionisti del settore quanti soldi sono stati stanziati per una ricerca indipendente sul campo. La risposta è nullo. Le onde millimetriche che verranno utilizzate nel 5G non sono mai state testate su larga scala prima, solo per uso militare. Tuttavia, le società SpaceX, Boeing, One Web e Spire Global stanno inviando in orbita attorno alla Terra 20 satelliti 000G. Per chi?


Se il 5G non fa per te, ti consiglio di firmare la petizione qui:
https://www.5gspaceappeal.org/


1 www.digi.no/artikler/trondheim-blir-forste-storby-med-5g/461526
2 www.emfscientist.org/
3 www.youtube.com/watch?v=tNH35Kcao60
4 https://www.youtube.com/watch?v=hsil3VQE5K4
Cfr. anche il rapporto dell'Istituto norvegese di sanità pubblica: Campi elettromagnetici deboli ad alta frequenza: una valutazione dei rischi per la salute e delle pratiche di gestione, www.fhi.no/publ/2012/svake-hoyfrekente-elektromagnetsk/

Altro da leggere:

“Quanto è sicuro” Indagare l'Europa: https://www.investigate-europe.eu/publications/how-much-is-safe/
Onde millimetriche da utilizzare nel 5G: https://www.mwrf.com/systems/what-role-will-millimeter-waves-play-5g-wireless-systems
20.000 satelliti 5G: https://childrenshealthdefense.org/news/5g-the-big-picture/?fbclid=IwAR39qSkZgOPyqX7zJi_xlDaXjvkes3MjJoQ9CqYkihM4HjIhL4SjdiCcCh0
"Chi gestisce la revisione dell'OMS EHC – ICNIRP?" MOTIVO: https://www.orsaa.org/latest-news/is-icnirp-a-closed-club

Leggi anche il commento: Il 5G può far avanzare gli obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite

annainga@kolabnow.com
Haugtrø è un insegnante di cultura e scrittore freelance.

Potrebbe piacerti anche