Ordina qui l'edizione estiva

Il Gubberock sta arrivando

Le vecchie band non mollano, vanno solo ai festival.

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

[musica vecchia] È un boom di festival e bei tempi per gli artisti norvegesi che riescono a infrangere la barriera del suono. Il classico tour norvegese sulla scia dell'uscita dell'album in autunno sta per diventare storia, ora è il momento di uscire per la strada di campagna estiva. E chi screma la crema, in cima ai manifesti e scappa con la parte del leone del budget di prenotazione? Sono i rocker che hanno passato 40 anni.

Questo fine settimana i DumDum Boys suonano allo Storås Festival a Sør-Trøndelag, Di Derre suona al Baderock nel Sandefjord e i Raga Rockers sono in testa al Månefestivalen a Fredrikstad. Nell'estate del 2006 festeggeremo come se fosse il 1994, con Seigmen al Trænafestivalen e Slottsfjellfestivalen a Tønsberg, Raga Rockers a Tønsberg e al Fjellparkfestivalen a Flekkefjord, e Pogo Pops, Vamp e Clawfinger allo Stavernfestivalen.

Non è un problema per i rocker invecchiare, quando anche il pubblico sta invecchiando, più ricco e più interessato a ricordare la propria giovinezza durante le vacanze estive. Dopo che Turboneger ha sventolato i conti ricevuti per i loro concerti di reunion, e poi ha avuto un favoloso successo con i nuovi album in studio, un flusso costante di gruppi rock in pensione ha ceduto alla tentazione di suonare concerti, pubblicare compilation e registrare nuova musica. I DumDum Boys hanno venduto 70.000 copie del loro album di ritorno Gravitasjon e stanno facendo 20 concerti ben pagati quest'estate. Dopo il nuovo successo dei "quattro grandi", DumDum Boys, Jokke & Valentinerne (sotto forma di Valentourettes e dischi tributo), deLillos e Raga Rockers, ora stiamo vivendo anche una noiosa ripetizione degli anni '1990, sotto forma di un nuova primavera per successori come Di Derre, Trang Fødsel e CC Cowboys.

Per diversi anni, il rock internazionale è stato caratterizzato da questa tendenza retrò, in cui i vecchi eroi scavano nel loro periodo di massimo splendore e ci annegano in compilation, ristampe, libri e concerti commemorativi. Questo riprende anche l'estate del festival norvegese. Slade e Saxon hanno suonato al Rjukan Rockfestival, Roger Waters ha eseguito l'intero Dark Side of the Moon al Norwegian Wood e Roskilde, Sting ha suonato vecchie canzoni dei Police a Bergen, i Deep Purple hanno superato l'Hell Bluesfestival, mentre Morrissey, The Cramps e Knutsen & Ludvigsen per alcuni settimane attira i vecchi ragazzi indie all'Øya Festival. Ad eccezione dei più piccoli festival di nicchia, è bello vedere che Quart-

il festival consolida solo la sua posizione di innovatore tra un gruppo di gnomi retrò. Con l'eccezione dei Depeche Mode, che sono ancora delle superstar, sono stati nomi nuovi come Pharrell, Kanye West, Muse e Tool che hanno dominato la lista di Kristiansand quest'estate.

Potrebbe piacerti anche