Gaza è come il mercurio


GAZA: La proposta soluzione americana di ridistribuzione della terra e l'espansione della Striscia di Gaza può porre fine al conflitto in Medio Oriente?

(Questa traduzione è fatta da Google Gtranslate)

Dall'altra parte del confine di Gaza, nel sud-ovest, è in corso un'azione militare egiziana nel Sinai contro l'IS e i salafisti militanti. Gli egiziani stanno cercando di evitare il contrabbando di armi a Gaza. Allo stesso tempo, ci sono proposte per estendere la Striscia di Gaza alla penisola egiziana, per insediare milioni di abitanti di Gaza nella penisola egiziana e per lanciare progetti economici - in linea con i cambiamenti regionali proposti dagli americani per porre fine al conflitto in Medio Oriente.

Adnan Abu Amer, capo del Dipartimento di scienze politiche e studi sui media presso l'Università Umma di Gaza, ricorda bene il documento che l'ex consigliere per la sicurezza israeliano Giora Eiland ha scritto all'inizio del 2010. Il documento completo e dettagliato contiene una proposta alla quale gli americani volevano che i paesi arabi rinunciassero. un po 'di terra per migliorare le relazioni con Israele.

L'unico paese arabo che ha, e di cui Israele e Palestina hanno così tanto bisogno, è la terra. Se questi paesi rinunciassero ad aree più piccole, sarebbe vantaggioso per tutte le parti. Un cambio di territorio si basa sulla premessa che l'Egitto deve cedere 720 chilometri quadrati della penisola del Sinai a un futuro stato palestinese. In cambio, l'Egitto avrà la parte meridionale del Neghev, territorio occupato da Israele nel 1948.
...

Caro lettore. Hai letto oltre 15 articoli gratuiti, possiamo quindi chiederti di iscriverti sottoscrizione? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per 5 euro.

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
Nadia Othman
Othman è un corrispondente regolare di MODERN TIMES, residente a Gaza.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato