Abbonamento 790/anno o 190/trimestre

Presentato come azioni di solidarietà

Marielle Leranand
Marielle Leraand
Leader di Fred and Justice (FOR), commentatore regolare di MODERN TIMES ed ex vice leader di Rødt.
GUERRA / Nel conflitto in corso tra la Russia e l'Occidente in Ucraina, i socialdemocratici, i liberali sociali e i politici verdi sono stati tra i più ardenti sostenitori della guerra e della politica di confronto. E quando la "solidarietà" diventa uno strumento per i guerrafondai, la destra politica può diventare un alleato strategico.




(QUESTO ARTICOLO È TRADOTTO DA Google dal norvegese)

È vero che vediamo più spesso tendenze verso la sinistra radicale che si ritrovano insieme a parti della destra in conflitti politici, tanto da poter dire che la cosiddetta teoria del ferro di cavallo c'entra qualcosa? Sì, non si applica a tutti, né alla maggior parte dei conflitti politici, ma si applica in alcune aree. Uno degli ambiti in questione è la più importante di tutte le questioni politiche: la questione della guerra e della pace.

La strategia contro la guerra del movimento operaio

Storicamente, la questione della guerra e della pace è stata una delle divisioni più determinanti tra destra e sinistra. Il movimento operaio radicale è stato fin dall'inizio associato all'idea che la guerra tra le nazioni sia un male che dovrebbe essere fermato dai lavoratori di entrambe le parti che si rifiutano di combattersi e, se gli viene dato l'ordine di sparare, sparano piuttosto ai propri ufficiali piuttosto che sparare ad altri lavoratori dall'altra parte del confine. Sul versante opposto, le ideologie di estrema destra del fascismo e del nazismo sorsero sulla scia della prima guerra mondiale come espressione dell'estrema opposizione a questo. Per destraper gli estremisti, la guerra non era semplicemente un mezzo accettabile per salvaguardare gli interessi della nazione in conflitto con gli altri, come era nel pensiero borghese tradizionale dell'epoca. Per l'estremismo di destra, anche la mobilitazione della nazione in guerra era di per sé un obiettivo romantico.

Anche se i socialdemocratici moderati hanno minato la strategia contro la guerra del movimento operaio di entrambe le parti durante la prima guerra mondiale, e anche se la maggior parte dei partiti socialdemocratici ha sostenuto la NATO durante la guerra fredda, era ancora nel centro-sinistra che la sinistra i radicali potevano molto spesso trovare orecchio per il disarmo e la distensione.

La falsità della retorica

La situazione è cambiata dopo la fine della Guerra Fredda. È giusto che Tony Blair e il British Labour siano stati gli unici tra i partiti storici di centrosinistra nel loro sostegno entusiasta e nella partecipazione alla guerra di aggressione contro l’Iraq nel 2003, ma sia durante la precedente guerra della NATO contro la Jugoslavia nel 1999, sia nel conflitto in corso tra La Russia e l'Occidente in Ucraina, i socialdemocratici, i socialliberali e i politici verdi sono stati tra i più ardenti sostenitori della guerra e della politica conflittuale.

Per l’estremismo di destra, anche mobilitare la nazione in guerra era di per sé un obiettivo romantico.

Una spiegazione è probabilmente che molte delle guerre successive alla fine della Guerra Fredda siano state descritte come: solidarietàazioni, il cui scopo non è promuovere gli interessi della propria nazione, ma aiutare le persone bisognose. Per coloro che hanno accesso a informazioni sufficienti, non è difficile vedere l’incoerenza e quindi la falsità di questa retorica.

L’Occidente, ad esempio, ha insistito per poter intervenire militare sostenere il diritto di un gruppo di popolazione all'autogoverno e la resistenza al regime in carica i Siria, insistendo al tempo stesso sul rispetto dei principi di non interferenza e del rispetto dei confini esistenti nell'odierno conflitto in corso Ukraina. Alla base ci sono gli stessi vecchi interessi nell’aumentare il controllo e l’influenza dello stato sulle terre e sulle risorse di altri popoli – che furono alla base dell’era coloniale e della prima guerra mondiale.

La #propaganda però funziona, e per le grandi masse di persone che non hanno la possibilità o l’energia di ricercare informazioni e analizzare le incongruenze non comunicate, è più facile credere che il mondo sia effettivamente così come viene presentato dai media . Pertanto, la propaganda funziona come era destinata agli ingenui centrosinistra che sostengono con entusiasmo i piani di guerra delle élite.

Lato destro

Allo stesso tempo, coloro che pensano secondo i tradizionali modi di destra protestano e sostengono che dovremmo piuttosto occuparci dei nostri problemi piuttosto che utilizzare la tassa per fornire gratuitamente a un altro paese grandi quantità di armi avanzate.

Lontane da tutti a destra, però, sono queste "colombe della pace", che vediamo chiaramente nel governo populista di destra polacco, che è tra i più bellicosi dell'UE e della NATO. Ma allo stesso tempo, il corrispondente governo populista di destra ungherese è quello che, a differenza di alcuni governi di centrosinistra, mette un freno alla politica di sanzioni dell’UE e rifiuta pistoleconsegne in Ucraina attraverso il proprio territorio.

Gli ingenui esponenti del centrosinistra sostengono con entusiasmo i piani di guerra delle élite.

Negli Stati Uniti, le voci principali contro la guerra per procura contro la Russia sono i senatori repubblicani ultraliberali Rand Paul e il conduttore di talk show ultraconservatore Tucker Carlson.

Tuttavia, vediamo ancora le più forti espressioni organizzative di resistenza alla guerra nell’ala sinistra, compreso il Partito Democratico Partito dei Verdi Gli Stati Uniti, che, a differenza dei partiti fratelli europei, hanno mantenuto la posizione politica originale della sinistra radicale del Movimento Verde.

A sinistra, non dovremmo farci influenzare da questo. La sinistra non si è avvicinata alla politica e alla retorica della destra. La spiegazione è che è il centrosinistra a diventare la forza trainante dello zelo per la guerra che in precedenza era una caratteristica dell’estrema destra. Sono i belligeranti politici di centrosinistra che hanno motivo di vergognarsi di questo nuovo modello politico.

Il fatto che anche persone di destra possano essere contrarie alla guerra è sempre solo positivo. Quando il concetto di “solidarietà” viene trasformato in un’arma di guerra, tali “egoisti” possono diventare utili alleati nella lotta per la pace. Non dovremmo avere problemi a difenderlo.

- proprio annuncio -

Ultimi commenti:

Articoli Recenti

Il pianeta umano

SAGGIO: Cosa si nasconde realmente nel termine “antropocene” come termine per l’era in cui ci troviamo ora? L’Antropocene si riferisce ai molti modi in cui noi esseri umani abbiamo trasformato il mondo e lo abbiamo ricreato a nostra immagine. Ma c’è stata una discussione tra biologi, antropologi, geologi e altre discipline su cosa significhi effettivamente il termine.

Il desiderio, secondo Lacan, è impossibile da afferrare

PSICOLOGIA: Blaise Pascal fu una figura contraddittoria: fu uno dei matematici e scienziati più importanti di tutti i tempi, ma allo stesso tempo un cattolico piuttosto severo e dogmatico. Per dogmatico si intende principalmente il fatto che egli sottolineava una chiara distinzione tra fede e conoscenza. E chiediti: esiste una differenza tra la "verità dell'idiozia" e l'"idiozia della verità"?

La resistenza della NATO, un germoglio per SF e Orientering

PARTITO LAVORATORE: La forza trainante del movimento operaio ha manipolato la Norvegia obbligandola ad un matrimonio militare, politico ed economico con il blocco capitalista occidentale della NATO. Quali metodi ha utilizzato la leadership del Partito Laburista per ottenere la maggioranza e come è stata organizzata la prima opposizione? Sigurd Evensmo era redattore culturale dell'Arbeiderbladet quando furono annunciati i primi progressi della NATO. Quando il partito iscrisse la Norvegia all'alleanza nel 1949, lasciò la presidenza del redattore e si dimise dal partito laburista.

Il privato è politico

ATTIVISMO: Uno degli obiettivi principali del clero iraniano, dei politici e delle persone che sostengono il clero è quello di tenere le donne e tutto ciò che riguarda loro fuori dalla sfera pubblica. Ma la candidata al Premio Nobel Masih Alinejad sta dando voce alle donne oppresse dell’Iran attraverso i media sociali e globali. L'onestà, senza pretese, è una parte importante della vita e della scrittura di Alinejad.

Progresso nei tempi bui

FUTURO: Con crisi da tutte le parti, è diventato difficile affermare che il mondo sta andando avanti progressivamente. Nel suo nuovo libro Fortschritt und Regression, Rahel Jaeggi si attiene tuttavia all'idea di progresso. La società non mira a obiettivi intrinseci: risolvono principalmente i problemi, afferma.

Un rinnovamento della critica dell’ideologia

ALIENAZIONE: Questo piccolo libro di Rahel Jaeggi è stimolante e utile, in un'epoca in cui la critica dell'ideologia e l'ermeneutica del sospetto sono messe sotto pressione, tra l'altro da parte di persone che coltivano la “presenza” e la quotidianità. E se le nostre azioni e istituzioni si svuotassero di significato e andassero con il pilota automatico, verremmo percepiti come alienati?

C'era una volta

GAZZA: Istantanee da una Gaza che non c'è più. Una volta tutti passavano per Gaza. E per tutti era l'"Atene dell'Asia", perché era un centro di filosofia. Gaza fu conquistata, e fu ottomana dal 1516, britannica dal 1917, egiziana dal 1948 – e infine israeliana dal 1967. Nella vecchia Gaza, vedevi ragazze in minigonna, ragazze con whisky e sigarette, ragazze che ballavano e ragazze che dipingevano all'opera d'arte. accademia. E la casa da tè ottomana Beit Sitti era un ritrovo di intellettuali, musicisti e artisti. C'erano anche un gruppo rock e un centro yoga, e pizzeria Italiano e granita... Ma oggi?

Le basi biopolitiche della società moderna

FILOSOFIA: Un corpo immune è inteso come protetto contro gli invasori esterni. Ma come ha accennato Esposito, l’immunità biologica ha avuto anche un significato storico politico e militare.

Ne ero completamente fuori

Tema: L'autore Hanne Ramsdal racconta qui cosa significa essere messi fuori combattimento e tornare di nuovo. Una commozione cerebrale provoca, tra le altre cose, che il cervello non è in grado di sopprimere impressioni ed emozioni.

Quando vuoi disciplinare silenziosamente la ricerca

PRIORITÀ: Molti di coloro che sollevano domande sulla legittimità delle guerre americane sembrano essere stati spinti fuori dalla ricerca e dalle istituzioni dei media. Un esempio qui è l'Institute for Peace Research (PRIO), che ha avuto ricercatori che storicamente sono stati critici nei confronti di qualsiasi guerra di aggressione, che è improbabile che appartenessero agli amici intimi delle armi nucleari.

La Spagna è uno stato terrorista?

SPAGNA: Il Paese riceve aspre critiche a livello internazionale per l'uso estensivo della tortura da parte della polizia e della Guardia Civile, che non viene mai perseguita. I ribelli del regime vengono incarcerati per sciocchezze. Le accuse e le obiezioni europee vengono ignorate.

C'è qualche motivo per tifare per il vaccino corona?

COVID19: Dal lato pubblico, non viene espresso alcun reale scetticismo sul vaccino corona: la vaccinazione è raccomandata e le persone sono positive sul vaccino. Ma l'adozione del vaccino si basa su una decisione informata o su una cieca speranza per una normale vita quotidiana?

I comandanti militari volevano spazzare via l'Unione Sovietica e la Cina, ma Kennedy si oppose

Militare: Consideriamo il pensiero militare strategico americano (SAC) dal 1950 ad oggi. La guerra economica sarà integrata da una guerra biologica?

Nostalgia

Bjørnboe: In questo saggio, la figlia maggiore di Jens Bjørneboe riflette su un lato psicologico meno noto di suo padre.

Arrestato e messo in isolamento per il blocco Y

BLOCCO Y: Cinque manifestanti sono stati portati via ieri, tra cui Ellen de Vibe, ex direttrice dell'agenzia di pianificazione e costruzione di Oslo. Allo stesso tempo, l'interno Y è finito in container.

Un ragazzo del coro perdonato, purificato e unto

Le pinze: L'industria finanziaria prende il controllo del pubblico norvegese.

Il nuovo film di Michael Moore: Critical to alternative energy

AmbientePer molti, le soluzioni di energia verde sono solo un nuovo modo per fare soldi, afferma il direttore Jeff Gibbs.

La pandemia creerà un nuovo ordine mondiale

Mike Davis: Secondo l'attivista e storico Mike Davis, ci sono fino a 400 tipi di coronavirus nei bacini selvatici, come tra i pipistrelli, che aspettano solo di infettare altri animali e persone.

Lo sciamano e l'ingegnere norvegese

COMUNITÀ: L'attesa di un paradiso libero dal progresso moderno si è trasformata nella storia del contrario, ma soprattutto Newtopia parla di due uomini molto diversi che si sostengono e si aiutano a vicenda quando la vita è più brutale.

Esposizione senza pelle

Anoressia: spudorata Lene Marie Fossen usa il proprio corpo tormentato come una tela per il dolore, il dolore e il desiderio nella sua serie di autoritratti – rilevanti sia nel film documentario Auto ritratto e nella mostra Gatekeeper.