L'importanza della fotografia


L'arte fotografica ha il potenziale per cambiare la società e la politica?

Questo è ciò a cui la Barbican Art Gallery di Londra punta esponendo "risposte artistiche a temi come il femminismo, i cambiamenti climatici e le voci [...] sui diritti umani sottorappresentate nell'arte contemporanea". doppia mostra L'arte del cambiamento in questi giorni mostrano immagini di Dorothea Lange (1895-1965) e Vanessa Winship (n. 1960), entrambe incentrate sulle persone delle classi inferiori, della povertà e della tipica classe operaia. Vedi il post qui.

Anche la fotografia documentaria può essere problematica. L'immagine iconica di Long di Florence Thompson durante la Depressione negli Stati Uniti - a quel tempo l'immagine più riprodotta al mondo - ne è un esempio. La donna Cherokee, seduta con la sua espressione indurita ma risoluta, povera in un campo profughi con i suoi figli nel 1936, disse come una 75enne nel 1978: "Quella mia foto è appesa ovunque nel mondo, ma non ce l'ho mai più." Diary, a differenza di Lange, scrive del ritratto: "Sembrava che sapesse che le mie foto potevano aiutarla, motivo per cui mi ha aiutato. Era una specie di equilibrio tra noi ".
...

Caro lettore. Puoi leggere un articolo gratuito al giorno. Forse torna domani. O che ne dici di disegnare Abbonamento? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per NOK 69. Se sei già lì, accedi al menu (possibilmente il menu mobile) in alto.

Truls Lie
Redattore responsabile di MODERN TIMES.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

EnglishNorsk