Khartoum Fuorigioco
Marwa Zein, fuorigioco di Khartoum

Divieti di calcio e partite femminili


CALCIO DELLE DONNE SUDANE: Quando il sogno africano non è quello di incontrare il giusto, ma di giocare nella squadra nazionale.

Nazioni è una scrittrice e regista e scrittrice regolare di MODERN TIMES.
E-mail: ellen@landefilm.com
Pubblicato: 2019-11-01
Khartoum Fuorigioco

Marwa Zein (Sudan)

Un ritratto documentario di un gruppo di calciatori donne ritrae le condizioni di vita in Sudan per coloro che osano vivere una vita non convenzionale. In un film pieno di commenti acuti e sguardi obliqui, i compagni di squadra condividono la loro lotta contro la burocrazia, i pregiudizi e le cattive finanze. Cantano canzoni d'amore mentre dribblano. Il sogno non è affatto quello di incontrare quello giusto, ma di giocare in una squadra nazionale femminile in Coppa del Mondo.

divieto calcio

Sotto il dominio militare musulmano del Sudan, è illegale per le donne giocare a calcio, dice il testo iniziale del film. Il periodo di registrazione è comunque passato negli ultimi cinque anni - un momento di cambiamento con grandi cambiamenti politici e per l'individuo. Il film è stato completato poco prima della rivoluzione, alla quale hanno partecipato attivamente le donne sudanesi. Khartoum Offside è uno dei tanti film recenti di questo paese nordafricano che dà accesso a persone e ambienti completamente diversi da quelli mostrati in precedenza. Gran parte di questo ha a che fare con il divieto di lunga data alle riprese che è stato ufficialmente revocato nell'aprile di quest'anno. La sudanese Marwa Zein ha completato i suoi studi cinematografici in Egitto, al Cairo, e questo è il suo primo lungometraggio.

Lo stile è stranamente semplice. Il regista ha un buon tono con i personaggi del film e si rivolgono a lei direttamente e senza vergogna. C'è anche una scena più intima nel film in cui la cinepresa scivola sulla pelle nuda di uno dei protagonisti senza erotizzarla. Molto viene trasmesso tra le righe di questo documentario. I membri del team hanno introdotto la FIFA e la propria federazione calcistica, ma hanno bisogno di un cambiamento di legge per riuscire nel loro desiderio di partecipare ai massimi livelli internazionali. Durante tutto il film, ci rendiamo conto che le leggi e le pratiche variano notevolmente a seconda di chi e in che misura l'azione viene eseguita. Accettare casi individuali di calcio femminile su una terra asciutta alla periferia di Khartum è qualcosa di molto diverso dall'approvazione del calcio femminile professionistico a livello di competizione internazionale.

Dolori e unità

Il documentario ci invita nei momenti quotidiani dei membri del team, in cui il dolore e l'unità sono condivisi. Attraverso una treccia di questi piccoli episodi, il film promuove una maggiore riflessione: Sara, l'allenatore e pioniera della squadra, è caratterizzata da una vita dura, ma sfida ancora il destino di bere apertamente per strada e di essere arrestato. 40 fruste è la penalità. Resiliente e un po 'orgogliosa, parla di come superare rapidamente gonfiore e dolore.

Abbonamento NOK 195 / trimestre
[caption id = "attachment_41889 ″…


Caro lettore. Hai già letto i 4 articoli gratuiti del mese. Che ne dici di supportare i TEMPI MODERNI disegnando una corsa online Abbonamento per libero accesso a tutti gli articoli?


Lascia un commento

(Usiamo Akismet per ridurre lo spam.)