Fax di Orientering 10. Gennaio 1970
Fax di Orientering 10. Gennaio 1970

repressione


ORIENTAMENTO AL LEADER 17. 01.1970

E-mail: john@nytid.com
Pubblicato: 2020-01-01

Quando il Partito Comunista era nel peggiore dei casi qui nel paese, i ragazzi della visiera del Ministro degli Esteri Lange correvano in giro per edizioni e trasmissioni di giornali, annunciando quali notizie dovevano essere trattenute o distorte "per il bene degli interessi del Paese". Le condizioni spudorate hanno provocato una vernice in bianco e nero e una campagna di bugie che ha avuto effetti fino ai nostri giorni. I criminali e i giornalisti di scandali sono stati designati dagli oracoli autoassorbiti in affari esteri.

Allo stesso tempo, è stata introdotta una pratica con incontri tra i rappresentanti del Ministero degli Affari Esteri (Lange) e gli editori dei maggiori quotidiani. Le linee di comunicazione dovevano essere mantenute aperte, ma le informazioni e le direttive andavano solo in un modo, dal Profeta in poi UD ai conigli negli editoriali di giornali. Naturalmente, sono stati utilizzati anche altri metodi più intelligenti. Oltre a essere informati delle notizie che dovevano essere trattenute in ciascun caso, ai redattori principali venivano fornite informazioni riservate di natura politica di sicurezza. Sono stati incorporati nei ranghi degli informati. In questo modo, erano entrambi informati e vincolati. Ora erano diventati significativi e dovevano sentire la stessa responsabilità dei funzionari benevoli del Ministero degli Affari Esteri. In pratica, ne avevano sempre attaccato uno museruola indossare. E notarono che era più solido di quanto immaginassero. Certo, c'erano occasioni in cui poteva essere riposto per un po '. Ci sono stati momenti troppo brevi e felici. Le mascelle erano più facili da spostare nei seminari organizzati da People and Defense o dal Ministero della Difesa. Anche lì i redattori erano ospiti d'onore.

Per lo più la stampa norvegese è impeccabile. Non accettano regali in contanti e quindi
creare rapporti striscianti sui giornali o sulla radiodiffusione.

Non è mai stata una bustarella. Per lo più la stampa norvegese è impeccabile. Non accettano regali in denaro e quindi creano racconti inquietanti sui giornali o nelle trasmissioni. Ci sono molti membri dell'ambasciata che si nascondono e ci provano. Sono categoricamente respinti. Eppure sono diventati ostaggi con o contro la propria volontà. Il contatto con la "Norvegia responsabile" ha dato loro un senso di importanza e responsabilità che altrimenti ...


Caro lettore. Hai già letto i 4 articoli gratuiti del mese. Che ne dici di supportare i TEMPI MODERNI disegnando una corsa online Abbonamento per libero accesso a tutti gli articoli?

Abbonamento NOK 195 / trimestre

1 commento

Lascia un commento

(Usiamo Akismet per ridurre lo spam.)