Storie di uno stato sociale traballante

Qualcosa è marcio nello stato sociale della Danimarca – sì, in tutti i paesi nordici, afferma l'agenzia fotografica Moment Agency.

(Tradotto da Norwegian di Google Gtranslate)

FOTOGRAFI: Elin Berge e Chris Maluszynski, Svezia; Eivind H. Natvig e Knut Egil Wang, Norvegia; Marie Hald, Danimarca e Juuso Westerlund, Finlandia

MOSTRA FOTOGRAFICA

Moment Agency è un gruppo di registi di documentari fotografici che dalla loro fondazione nel 2002 hanno incluso fotografi provenienti da Norvegia, Svezia, Finlandia e Danimarca. Lavorano sia individualmente che insieme e hanno vinto numerosi premi fotografici internazionali di alto profilo. Attraverso opere fotografiche e video che ora sono in mostra in mostra quasi perfetto nel museo di Västerbotten in Svezia, scuotono i valori fondamentali del traballante modello di welfare scandinavo. E non è solo il sistema stesso a vacillare, ma anche la fiducia nello stato sociale è in declino.

quasi perfetto costringe la mente a una profonda riflessione su ciò che comporta il nostro "contratto sociale"

På strada per la macellazione

"Ylva"
Progetto:
In cento anni tutto è dimenticato
(Quasi perfetto)
STAMPA IMMAGINE PER COPERTURA EDITORIALE DEL PROGETTO
Foto di: Eivind H. Natvig / INSTITUTE

- annuncio pubblicitario -

Marie Hald documenta giovani vulnerabili e vulnerabili nel loro primo incontro con l'alcol. La discoteca della palestra è vistosa come i giubbotti dei genitori che hanno organizzato questo rito di passaggio nordico. Ora la decenza degli adulti per i giovani, che sono sparpagliati, sono mezzo storditi dall'alcol. In altre parole, questa droga accettata dalla società in generale viene introdotta in una sorta di passaggio ufficialmente celebrato quando i giovani fanno il passo nel mondo degli adulti.

I toni forti del rosso e dell'arancio ci attirano al ritratto di una Lolita purung con un cocktail
bere in mano. La tavolozza dei colori e la sua bellezza ricordano alla ragazza un fiore esotico appena germogliato. Tuttavia, molte delle immagini danno un senso di fatale disperazione e di esposizione non protetta, come se i giovani ritratti fossero zoppi mentre si dirigevano al macello.

Høfornire è potere

Chris Maluszynski lavora all'estremità opposta della scala, usando ironia e umorismo nelle sue immagini dell'élite svedese. I ragazzi ricchi snob con la loro criniera "nobile" pettinata ad acqua – "acconciatura di successo", viene chiamato questo fenomeno, che nei circoli nobili e in altri famosi è considerato un indicatore di potere alla moda. Maluszynski cattura questo simbolo di Harry ricco e pomposo dei capelli in un modo che evoca rapidamente associazioni con il modo in cui l'acconciatura di Margaret Thatcher è aumentata in altezza e volume in linea con la sua posizione sempre più potente in Gran Bretagna.

Anche le siepi a Nykøbing Mors sono alte: su linee rette circondano case a schiera su case a schiera nel luogo di nascita di Axel Sandemose. Knut Egil Wang è stato nella piccola città di Jante, dove gli specchi di gossip hanno avuto il loro posto fisso sui muri di casa da molto prima che le telecamere di sorveglianza vedessero la luce del giorno. È così che i cittadini della città possono vedere la maggior parte di ciò che sta accadendo nel loro quartiere. È ancora la Legge di Jante che sta dietro a questa necessità sia di tenere d'occhio che di unirsi alle file serrate di case, con altezze identiche anche su recinti e prati?

Il testo di Wang spiega: "L'ideale dell'uguaglianza è la chiave per spiegare perché i paesi scandinavi hanno meno problemi sociali e sono spesso considerati i migliori paesi in cui vivere. Ed essere uguali significa non distinguersi troppo dalla massa".

Le strade sono praticamente deserte. Ciò che è più fortemente espresso in queste immagini è anche la tirannia della somiglianza e della solitudine.

Riavvia il pianeta

Dalla serie ?? Children of Paradise ?? di Juuso Westerlund

Il finlandese Juuso Westerlund si differenzia dagli altri mostrando un'opera video. "Sono nato nel 1975 e sono uno di quelli che sono cresciuti in quasi perfetto "Lo stato sociale in cui tutti pagano volontariamente alla comunità, tutti hanno accesso all'istruzione superiore e le reti di sicurezza sociale ed economica proteggono i cittadini", dice.

Ma molto è successo dagli anni '80 e '90: molti in Finlandia hanno perso la fiducia nel vecchio modello di società e vogliono quasi che il sistema crolli. Tra le altre cose, credono che le sfide ambientali che dobbiamo affrontare possano essere risolte solo se gli esseri umani tornano alla natura.

Il film di Westerlund è lungo quanto Test di Cooper – un test di corsa di 12 minuti originariamente creato per le forze armate statunitensi nel 1968, ma ampiamente utilizzato anche nelle scuole primarie dei paesi nordici. Con questo come cornice per il suo film, l'artista sottolinea come il potere dell'abitudine fa smettere di fare domande critiche. Westerlund è egli stesso una figura di revisione continua nel film e, in modo abbastanza stimolante, ha scelto di rappresentare l'uomo medio in Finlandia che diffida del sistema di cui hanno tutti beneficiato. Gli altri due sono candidati più ovvi: un neoliberista e un cacciatore.

L'ambiente che va a puttane è anche un tema per le immagini della Norvegia settentrionale di Eivind H. Natvig [vedi sotto]. Mari e paesaggi costieri minacciati dall'inquinamento sono i motivi che ha intrapreso – dove la riverenza e il rispetto per le forze della natura sono evidenti: la risposta della natura ai bruschi cambiamenti in atto nell'atmosfera, i cui risultati hanno già iniziato a mostrare.

Søamministrazione nel tempo

Corpi orgogliosi, impettiti e liberi. La descrizione non copre l'approccio semplice, senza pretese, non sensazionale e sensuale che la fotografa Elin Berge ha nei confronti delle sue donne ritratte [vedi foto principale]. Questi appaiono nel costume di Eva, in libertà. La fiducia tra l'artista e le persone fotografate è evidente; allo stesso tempo, c'è qualcosa di affidabile nei corpi apparentemente non in posa. La telecamera osserva, ma non come uno spettatore, piuttosto come un testimone casuale. Dei sei fotografi nordici rappresentati nella mostra, è questo che colpisce meglio lo spirito dei tempi, un anno dopo Anch'io.

"Il corpo femminile è stato un paesaggio invaso", dice Berge, e permette alla sua dichiarazione nitida e pittorica di essere accompagnata da fotografie di sorellanza in una nudità naturalmente allettante. Femminili e svestite, le sue immagini evocano in modo quasi inebriante ed evocano un immediato desiderio di rannicchiarsi nell'erba con quelle ritratte.

"È iniziato a un festival delle donne a Engsbacka, dove sono stata introdotta al movimento Female Awakening. Per tutto il tempo c'erano inviti a nuovi circoli di donne spontanee ", dice Berge. "Il movimento delle donne ha ripreso molti dei diritti delle donne – il diritto di voto è uno. Ora è il turno del corpo e della spiritualità ", dice. Il risveglio spirituale tra le donne si è diffuso rapidamente, grazie ai social media – e soprattutto i vari argomenti allettanti: "#SacredSisterhood", "#FeminineAwakening", "#SacredWomb".

"Perché l'inglese?" Mi chiedo. "Perché in Svezia c'è un sospetto contro qualsiasi cosa che ricordi la religione", risponde Berge, "e quindi l'uso dell'inglese crea la distanza necessaria". Le sue immagini, invece, sono intime e vicine.

E Västerbotten è a poco più di un viaggio in macchina, quindi perché non prendere in considerazione tu stesso? Moment Agency ha molto da offrire, e questa non è sicuramente l'ultima volta che li sentiamo.

quasi perfetto esposto nel museo di Västerbotten nel periodo dal 20 ottobre al 3 febbraio.

Ellen Lande
Lande è una scrittrice e regista di film e una scrittrice regolare per Ny Tid.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

La dittatura della virtù

CINA: Il Partito comunista cinese si vanta oggi di essere in grado di riconoscere uno qualsiasi degli 1.4 miliardi di cittadini del paese in pochi secondi. L'Europa deve trovare alternative alla crescente polarizzazione tra Cina e Stati Uniti – tra una dittatura che monitora lo stato e la spietata autoespressione dell'individualismo liberale. Forse una sorta di ordine sociale anarchico?

La protesta può costarti la vita

HONDURAS: La pericolosa ricerca della verità dietro l'assassinio dell'attivista ambientale Berta Cáceres di Nina Lakhani finisce in più domande che risposte.

Il legante culturale

ROMANZO: DeLillo mette in scena una sorta di stato generale, paranoico, un sospetto che ha portata globale.

Distruzione creativa

SPAZZATURA: La Norvegia non è attrezzata per lo smistamento dei tessuti. Anche se selezioniamo la spazzatura, non siamo neanche lontanamente vicini a luoghi in Giappone che possono riciclare in 34 categorie diverse. L'obiettivo è che i comuni non siano lasciati con rifiuti e senza camion della spazzatura!

La società di controllo e gli indisciplinati

MAMME TARDIVE: Le persone oggi stanno acquisendo sempre più controllo su ciò che li circonda, ma stanno perdendo il contatto con il mondo. Dov'è il limite per misurazioni, garanzie di qualità, quantificazioni e routine burocratiche?