Genocidio in colori seducenti

GENOCIDIO: Un libro fotografico eccezionale fornisce una visione scioccante del genocidio dei Rohingya.

Lande è una scrittrice e regista di film e una scrittrice regolare per Ny Tid.
Nessun posto sulla terra
Autore: Patrick Brown
Editore: FotoEvidence,

GENOCIDIO: Un libro fotografico eccezionale fornisce una visione scioccante del genocidio dei Rohingya.

I corpi dei bambini piccoli sono avvolti in sottili tessuti rosso sangue e giallo neon che aderiscono e rivelano ogni dettaglio. I corpi fanno ancora eco a giochi potenzialmente letali, ma il modo in cui i volti sono coperti avverte lo stato di morte. L'erba sempreverde dove giacciono i bambini è così rigogliosa e bagnata che l'umidità viene percepita solo dalla vista. La bellezza e la tattilità di questa storia fotografica sulla pulizia etnica di Rohingya in Myanmar (Birmania) è inquietante come lo sono dappertutto.

Incredibilmente seducente

La brillantezza visiva nella rappresentazione grezza di bestialità e angoscia è difficile. Le qualità seducenti delle immagini sono così travolgenti che a volte distanziano lo spettatore dalla situazione acuta in cui si trovano i Rohingya. Le fotografie sono perle pittoresche che affrontano la lotta esistenziale dell'uomo di fronte alle specie più pericolose sulla terra, Homo sapiens.
. . .


Caro lettore. Puoi leggere un articolo gratuito al giorno. Forse torna domani. O che ne dici di disegnare Abbonamento? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per 5 euro. Se sei già lì, accedi al menu (possibilmente il menu mobile) in alto.

Abbonamento NOK 195 quarti