Abbonamento 790/anno o 190/trimestre

Risveglio allucinogeno veloce in avanti

Elena Lande
Ellen Lande
Lande è uno sceneggiatore, regista e sceneggiatore abituale di Ny Tid.
DROGHE / La nuova serie Psykonaut su Altibox scuoterà sicuramente lo stigma legato alla percezione delle persone su chi prova le sostanze psichedeliche e perché. Il dibattito sulla droga è caratterizzato da forti emozioni e fronti scoscesi.




(QUESTO ARTICOLO È TRADOTTO DA Google dal norvegese)

Il servizio di streaming Altibox X ha finanziato interamente la nuova serie di documentari psiconauta, dove lo stesso produttore Pål Asdal prova vari psichedelici.

Alla prima proiezione al Vega Kino di Oslo – in collaborazione con Oslo Documentary Cinema – mi sono preso la briga di cercare l'immagine cliché di qualcuno che ha sopportato innumerevoli rave, preferibilmente un tipo magro e allegro con dreads e il festival del deserto in stile Burning Man. Sono un po' sorpreso dall'uomo sano con la barba curata da hipster e l'aspetto altrimenti popolare che sta davanti allo schermo e ci dà il benvenuto durante il viaggio. Pål, sì, il fatto che lo chiamiamo per nome si adatta al suo comportamento aperto e gioviale.

Dal 2017 desidera tuffarsi nelle esperienze psichedeliche e cambiare se stesso con una macchina fotografica al seguito. Le proprie esperienze rivoluzionarie con sostanze forti come l'ayahuasca e i funghi selvatici saranno condivise con le 550 case norvegesi che hanno un abbonamento Altibox X. La serie sicuramente scuoterà lo stigma legato alla percezione delle persone su chi prova le sostanze psichedeliche e perché. Pål sta già stuzzicando la mia percezione e noto un'ambivalenza.

Cerimonie dell'ayahuasca

Non è l’ampiezza della tematizzazione degli psichedelici a sollevare interrogativi. Pål è un ricercatore esperto e comprende un'ampia galleria di professionisti e altri che forniscono una buona introduzione alla storia, all'uso medico e ricreativo. Forse le opposizioni degli intervistati sono troppo domate, forse per non scoraggiare il telespettatore abituale. Il dibattito sulla droga è caratterizzato da forti emozioni e fronti scoscesi. Pål lo sa bene e agisce di conseguenza. Raust si fa avanti personalmente e dà alla via da seguire un volto e una prospettiva sicuri. Seguiamo da vicino il suo viaggio interiore, aggrappandosi ad Amsterdam e ai ritiri dei "funghi magici", all'Amazzonia e alle cerimonie dell'ayahuasca. Informativa e diretta al punto, la serie ci porta in giro. Ma c’è comunque qualcosa che stride.

Pål è un ricercatore esperto e comprende un'ampia galleria di professionisti e altri che forniscono una buona introduzione alla storia, all'uso medico e ricreativo.

Il produttore giace da solo, illuminato su un pavimento di terra in una tenda nella giungla brasiliana, mentre una mini troupe dedicata ingrandisce il suo viso e cerca di catturare il viaggio con l'ayahuasca su pellicola. Pål si rammarica di non essere rimasto con gli abitanti del villaggio. Le allegre esclamazioni degli indigeni dalla danza del fuoco all'esterno tentano con la loro calda comunità e l'oscurità notturna. Il suo sudore scorre a dirotto, l'ansia sta arrivando. Pål è molto stanco dopo il viaggio di quattro giorni – per lui – troppo arduo e accidentato fino al rapido risveglio allucinogeno concordato. Mentre soffre da vicino, mi ritrovo a desiderare che il viaggio per tutti gli estranei che desiderano partecipare alle cerimonie di ayahuasca e simili possa durare molto più a lungo, in modo che la comprensione di ciò che ci si sta imbarcando possa penetrare. Molti più preparativi che gli stessi popoli tribali effettuano prima della partecipazione al viaggio potrebbero fornire una migliore garanzia di qualità. Il doppio ruolo forzato di attore davanti alla telecamera allontana Pål diametralmente dal protocollo della cerimonia. La bevanda, spiega, va consumata al buio e come parte di un'esperienza collettiva. Allo stesso tempo, si rende conto della propria delusione e fortunatamente si precipita dagli altri. È anche significativo il fatto che l'uso rituale integrato di sostanze psichedeliche tra la popolazione indigena diventi qui un turismo di viaggio efficace e più distaccato – che deve essere documentato anche dalla macchina fotografica.

Psichedelici e microdosaggio

L'uso di sostanze psichedeliche ha avuto una rinascita. Molti, come Pål, cercano un’esperienza che possa riempire un vuoto, quando si tratta sia di comunità che di spiritualità. Il festival Burning Man ha avuto le sue ramificazioni anche in Norvegia, spostandosi ogni anno in un nuovo luogo con terreno boscoso. I partecipanti al festival che vediamo nella serie portano cibo, bevande e sostanze psichedeliche, accampandosi in auto o tende. L'ubriachezza e il trambusto della città sono stati abbandonati. La condivisione è più che un'idea ingenua, la pratica diventa più semplice se si appartiene a un ambiente sottoculturale ancora nella zona grigia. Lo sviluppo personale tramite sostanze psichedeliche e microdosaggio di funghi si sta diffondendo in vari ambienti. Qui spetta all'individuo garantire la propria sicurezza e decidere l'assunzione adeguata. Un "trip sitter" professionista racconta la storia Psiconauta su coloro che vogliono e accettano il consiglio di assicurarsi di avere un tale controllore quando si arrendono a sostanze che possono portarli in luoghi indesiderati e difficili.

Molti, come Pål, cercano un’esperienza che possa riempire un vuoto, quando si tratta sia di comunità che di spiritualità.

Anche le comunità di ricerca norvegesi monitorano attentamente i farmaci psichedelici. Due professionisti sono con te mentre prendi la medicina psichedelica. Un conoscente americano mi ha detto che quando gli è stata somministrata la ketamina per la depressione, gli è stato dato solo un pulsante da premere e il personale sarebbe accorso. La dose sembrava troppo forte. Era contento che il tempo di dimezzamento fosse così veloce, ma poiché la clinica era privata, anche le conversazioni con la psicoterapia erano limitate. Allo stesso modo, ha sperimentato che una grave depressione provocata da una crisi esistenziale è stata notevolmente alleviata. La maggiore comprensione emersa durante la seduta di medicina psichedelica lo ha aiutato a superare la perdita personale e gli ha reso più facile accettarla.

Ospedale Østfold

L'MDMA ("metilendiossimetamfetamina", nota come "ecstasy") è una sostanza psichedelica attualmente inclusa nell'elenco dei farmaci, ma attualmente viene studiata per l'uso nel trattamento psichiatrico. La serie offre uno spaccato della ricerca presso Sykehuset Østfold, dove stanno conducendo il primo studio al mondo con la terapia assistita da MDMA contro la depressione.

Tor-Morten Kvam, medico e ricercatore senior, illustra nei dettagli il progetto pilota in corso. Le 12 reclute riceveranno uno stretto follow-up psicoterapeutico prima, durante e dopo le due sessioni mediche di 90 minuti. Questo è tre volte prima, dopo e tra i due trattamenti – che necessitano di tempo per lavorare in profondità, preferibilmente fino a otto ore. Mentre descrive come l'esperienza psichedelica crei una plasticità e una sicurezza neurologica che fanno sì che il paziente stesso scopra un'innata capacità di autoguarigione che tutti noi abbiamo. L'individuo affronta varie relazioni e altri traumi, ma non necessariamente nell'ordine che ci si aspetterebbe, preferibilmente un po' avanti e indietro.

Lo schema che descrive mi ricorda gli innovativi giochi interattivi non lineari con cui io stesso ho lavorato per promuovere il coinvolgimento e l'attaccamento sicuro nei giovani.

Studi internazionali ampi e controllati con terapia assistita da MDMA contro il disturbo da stress post-traumatico (PTSD) mostrano che due su tre di coloro che hanno ricevuto MDMA si sono liberati di così tanti sintomi da non qualificarsi più per una diagnosi di disturbo da stress post-traumatico. Anche l'Ospedale Østfold è stato coinvolto in tali studi di ricerca.

"Guerra alla droga"

Gli psichedelici come cura miracolosa per i disturbi mentali negli anni '50 subirono una brusca battuta d'arresto con la "guerra alla droga" di Nixon. L'inasprimento delle leggi americane sulla droga da parte del presidente aveva lo scopo di colpire la sinistra amante della pace e la popolazione afro-americana. Le numerose proteste della guerra del Vietnam avevano suscitato malcontento.

La propaganda della paura dava l’impressione di cifre molto più alte di quelle reali per quanto riguarda l’abuso di sostanze.

La propaganda della paura, che dava l’impressione di cifre molto più alte di quelle reali per quanto riguarda l’abuso e il consumo di sostanze, è stata molto efficace nel raccogliere voti. Diversi presidenti americani seguirono l’esempio: anche Carter e Reagan ricevettero ricompense per questa politica. Il numero dei cittadini incarcerati per reati non violenti legati alla droga è salito alle stelle: oggi questi rappresentano la parte del leone delle carcerazioni. Allo stesso tempo, le convinzioni americane sono sempre state distorte: un massiccio sequestro della droga ricreativa preferita dalla popolazione bianca ricca, la cocaina, si traduce nella stessa condanna di una frazione del crack di un povero. 500 g di uno fino a ca. 5 grammi dell'altro. Le statistiche sui reati contro il reddito, l’istruzione e l’etnia parlano chiaro. Le “droghe” legalizzate rappresentano la cinica ricerca del profitto da parte dell'industria farmaceutica e una dipendenza poco comunicata e con effetti collaterali fatali: questo ha creato tossicodipendenti su una scala allarmante come i grandi cartelli della droga.

La dipendenza e le conseguenze crescenti si applicano sia alle sostanze illegali che a quelle legali.

Qui in patria, il movimento per l’astinenza tra i lavoratori ha fatto molto per migliorare la qualità della vita riducendo l’alcolismo tra coloro che disponevano di minori risorse. Ora è l’eredità lasciata da qui ad essere uno dei fronti nel dibattito sulla droga. Ironicamente, condividono la loro avversione per l'alcol con i più ardenti sostenitori della cannabis e di altre sostanze. La maldestra propaganda intimidatoria contro, tra le altre cose, la cannabis ha spesso indotto diversi giovani a provare effettivamente questo tipo di droga, ma ha spaventato gli adulti con poca conoscenza. Molte serie televisive e film di oggi spesso sensazionalizzano l'uso di droghe. Entrambe le serie NRK uscita e Netflix' Euforia ha, ad esempio, esaltato il consumo di droghe, come la cocaina.

 

Vedi anche https://www.ayahuacanorge.no

- proprio annuncio -

Ultimi commenti:

Articoli Recenti

Il pianeta umano

SAGGIO: Cosa si nasconde realmente nel termine “antropocene” come termine per l’era in cui ci troviamo ora? L’Antropocene si riferisce ai molti modi in cui noi esseri umani abbiamo trasformato il mondo e lo abbiamo ricreato a nostra immagine. Ma c’è stata una discussione tra biologi, antropologi, geologi e altre discipline su cosa significhi effettivamente il termine.

Il desiderio, secondo Lacan, è impossibile da afferrare

PSICOLOGIA: Blaise Pascal fu una figura contraddittoria: fu uno dei matematici e scienziati più importanti di tutti i tempi, ma allo stesso tempo un cattolico piuttosto severo e dogmatico. Per dogmatico si intende principalmente il fatto che egli sottolineava una chiara distinzione tra fede e conoscenza. E chiediti: esiste una differenza tra la "verità dell'idiozia" e l'"idiozia della verità"?

La resistenza della NATO, un germoglio per SF e Orientering

PARTITO LAVORATORE: La forza trainante del movimento operaio ha manipolato la Norvegia obbligandola ad un matrimonio militare, politico ed economico con il blocco capitalista occidentale della NATO. Quali metodi ha utilizzato la leadership del Partito Laburista per ottenere la maggioranza e come è stata organizzata la prima opposizione? Sigurd Evensmo era redattore culturale dell'Arbeiderbladet quando furono annunciati i primi progressi della NATO. Quando il partito iscrisse la Norvegia all'alleanza nel 1949, lasciò la presidenza del redattore e si dimise dal partito laburista.

Il privato è politico

ATTIVISMO: Uno degli obiettivi principali del clero iraniano, dei politici e delle persone che sostengono il clero è quello di tenere le donne e tutto ciò che riguarda loro fuori dalla sfera pubblica. Ma la candidata al Premio Nobel Masih Alinejad sta dando voce alle donne oppresse dell’Iran attraverso i media sociali e globali. L'onestà, senza pretese, è una parte importante della vita e della scrittura di Alinejad.

Progresso nei tempi bui

FUTURO: Con crisi da tutte le parti, è diventato difficile affermare che il mondo sta andando avanti progressivamente. Nel suo nuovo libro Fortschritt und Regression, Rahel Jaeggi si attiene tuttavia all'idea di progresso. La società non mira a obiettivi intrinseci: risolvono principalmente i problemi, afferma.

Un rinnovamento della critica dell’ideologia

ALIENAZIONE: Questo piccolo libro di Rahel Jaeggi è stimolante e utile, in un'epoca in cui la critica dell'ideologia e l'ermeneutica del sospetto sono messe sotto pressione, tra l'altro da parte di persone che coltivano la “presenza” e la quotidianità. E se le nostre azioni e istituzioni si svuotassero di significato e andassero con il pilota automatico, verremmo percepiti come alienati?

C'era una volta

GAZZA: Istantanee da una Gaza che non c'è più. Una volta tutti passavano per Gaza. E per tutti era l'"Atene dell'Asia", perché era un centro di filosofia. Gaza fu conquistata, e fu ottomana dal 1516, britannica dal 1917, egiziana dal 1948 – e infine israeliana dal 1967. Nella vecchia Gaza, vedevi ragazze in minigonna, ragazze con whisky e sigarette, ragazze che ballavano e ragazze che dipingevano all'opera d'arte. accademia. E la casa da tè ottomana Beit Sitti era un ritrovo di intellettuali, musicisti e artisti. C'erano anche un gruppo rock e un centro yoga, e pizzeria Italiano e granita... Ma oggi?

Le basi biopolitiche della società moderna

FILOSOFIA: Un corpo immune è inteso come protetto contro gli invasori esterni. Ma come ha accennato Esposito, l’immunità biologica ha avuto anche un significato storico politico e militare.

Ne ero completamente fuori

Tema: L'autore Hanne Ramsdal racconta qui cosa significa essere messi fuori combattimento e tornare di nuovo. Una commozione cerebrale provoca, tra le altre cose, che il cervello non è in grado di sopprimere impressioni ed emozioni.

Quando vuoi disciplinare silenziosamente la ricerca

PRIORITÀ: Molti di coloro che sollevano domande sulla legittimità delle guerre americane sembrano essere stati spinti fuori dalla ricerca e dalle istituzioni dei media. Un esempio qui è l'Institute for Peace Research (PRIO), che ha avuto ricercatori che storicamente sono stati critici nei confronti di qualsiasi guerra di aggressione, che è improbabile che appartenessero agli amici intimi delle armi nucleari.

La Spagna è uno stato terrorista?

SPAGNA: Il Paese riceve aspre critiche a livello internazionale per l'uso estensivo della tortura da parte della polizia e della Guardia Civile, che non viene mai perseguita. I ribelli del regime vengono incarcerati per sciocchezze. Le accuse e le obiezioni europee vengono ignorate.

C'è qualche motivo per tifare per il vaccino corona?

COVID19: Dal lato pubblico, non viene espresso alcun reale scetticismo sul vaccino corona: la vaccinazione è raccomandata e le persone sono positive sul vaccino. Ma l'adozione del vaccino si basa su una decisione informata o su una cieca speranza per una normale vita quotidiana?

I comandanti militari volevano spazzare via l'Unione Sovietica e la Cina, ma Kennedy si oppose

Militare: Consideriamo il pensiero militare strategico americano (SAC) dal 1950 ad oggi. La guerra economica sarà integrata da una guerra biologica?

Nostalgia

Bjørnboe: In questo saggio, la figlia maggiore di Jens Bjørneboe riflette su un lato psicologico meno noto di suo padre.

Arrestato e messo in isolamento per il blocco Y

BLOCCO Y: Cinque manifestanti sono stati portati via ieri, tra cui Ellen de Vibe, ex direttrice dell'agenzia di pianificazione e costruzione di Oslo. Allo stesso tempo, l'interno Y è finito in container.

Un ragazzo del coro perdonato, purificato e unto

Le pinze: L'industria finanziaria prende il controllo del pubblico norvegese.

Il nuovo film di Michael Moore: Critical to alternative energy

AmbientePer molti, le soluzioni di energia verde sono solo un nuovo modo per fare soldi, afferma il direttore Jeff Gibbs.

La pandemia creerà un nuovo ordine mondiale

Mike Davis: Secondo l'attivista e storico Mike Davis, ci sono fino a 400 tipi di coronavirus nei bacini selvatici, come tra i pipistrelli, che aspettano solo di infettare altri animali e persone.

Lo sciamano e l'ingegnere norvegese

COMUNITÀ: L'attesa di un paradiso libero dal progresso moderno si è trasformata nella storia del contrario, ma soprattutto Newtopia parla di due uomini molto diversi che si sostengono e si aiutano a vicenda quando la vita è più brutale.

Esposizione senza pelle

Anoressia: spudorata Lene Marie Fossen usa il proprio corpo tormentato come una tela per il dolore, il dolore e il desiderio nella sua serie di autoritratti – rilevanti sia nel film documentario Auto ritratto e nella mostra Gatekeeper.