Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

TAG

la libertà di parola

Celebrazione di Bjørneboe con film e dibattito

GIUBILEO Partecipa al dibattito dopo il documentario Il problema del malee guarda la celebrazione che si è svolta a Røverstaden sulla vita e sul lavoro di Bjørneboe.

Nonostante la pornografia

Sigurd Evensmo su Bjørneboes Senza filo. Orientering 37, 1966

"Si sta creando un sistema omicida"

Assange: "Se Julian Assange viene condannato, un sistema omicida sta per emergere proprio davanti ai nostri occhi. Sarà la campana a morte per la libertà di stampa e della comunità legale ", afferma Nils Melzer, relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura.

Libertà di espressione, estremismo e ruolo dei media

varie: Un'antologia che affronta argomenti importanti come la libertà di parola, la globalizzazione, l'estremismo, le minoranze e la disuguaglianza nel mondo, ma molti autori vogliono troppo.

Sono Julian

Assange: In definitiva, è una questione di dovere legale e morale esporre i crimini di guerra.

Il regista contro il sistema

Mohammad Rasoulofs L'uomo contro il flusso è molto più chiaro e diretto nella sua critica sistemica di quanto non si veda di solito nel film iraniano.

Dalla ballerina al "terrorista"

Il premio Freedom of Expression della Norwegian Writers 'Association è stato appena assegnato ad Aslı Erdogan, che, più di ogni altro autore, è diventato il simbolo dello sviluppo catastrofico della Turchia di oggi. Rifiuta di inchinarsi nonostante le persistenti molestie, persecuzioni e incarcerazioni, e insiste ancora sul fatto che l'unica soluzione per una pace duratura è attraverso la riconciliazione.

Tendenze illiberali nei media norvegesi

Duri attacchi al dissenso scettico e alla mancanza di critiche nei confronti di chi detiene il potere: i mass media aiutano a limitare la libertà di espressione? Ny Tid ha parlato con la ricercatrice dei media Rune Ottosen e il regista di Fritt Ord Knut Olav Åmås. 

A Berkeley: ala destra per la libertà di parola

L'Università di Berkeley è di nuovo una scena nel dibattito sulla libertà di parola. Ma questa volta è l'ala destra che sta guidando.

Pussy Riot: "Siamo tutti pionieri"

La censura può essere complicata, ma può anche dare all'arte un potere esplosivo non intenzionale.

Ucciso in prigione russa?

Questo documentario ha ricevuto un'enorme attenzione, prima di essere visto. Ma qual è la realtà nascosta?

Quando la libertà di parola diventa propaganda di guerra

Cosa succede quando non è più possibile distinguere tra notizie e propaganda? La diffusione dell'odio da parte dei media russi nell'Ucraina orientale è diventata una parte significativa delle macchine da guerra. 

Redattore con la vita come sforzo

Quanto è libera la stampa nell'ex dittatura militare? Ny Tid ha parlato con l'editore di giornali forse più indipendente del Myanmar, che è anche critico nei confronti del sostegno norvegese. 

"Il giornalismo grave è minacciato"

Il rappresentante dell'OSCE per la libertà di stampa e il relatore speciale delle Nazioni Unite sulla libertà di espressione sono preoccupati per la crescente minaccia di sorveglianza nei confronti dei giornalisti.