TAG

ecologia

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

L'energia rinnovabile è sufficiente quando il fabbisogno energetico totale del pianeta è di 15 TW

ENERGIA: Abbiamo già abbastanza tecnologie per avviare una transizione completa alle fonti energetiche rinnovabili. Secondo David Elliott, l'energia solare ha anche un potenziale di 20 terrawatt sbalorditivo, più del consumo energetico totale del mondo

Vivere nel vero senso della parola

ARCHITETTURA: L'enfasi di Christian Norberg-Schultz sull'arte locale ha contribuito a plasmare generazioni di architetti. Possiamo costruire meglio di come facciamo oggi?

Un pianeta che noi stessi abbiamo portato in uno squilibrio radicale

TERRA: Antropocene significa molto di più che scrivere di ecologia, storia ambientale o riscaldamento globale. Che ne dici dell'effetto serra che riscalda il mare a una velocità tale da equivalere a versare nel mare un miliardo di tazze da tè bollenti ogni secondo?

- Dobbiamo essere felici, anche con la prospettiva dell'estinzione

INTERVISTA: Il filosofo attivista italiano Franco "Bifo" Berardi parla a MODERN TIMES dell'arroganza, della solitudine, della ribellione, della mortalità e del buddismo dell'America come modelli di comportamento.

Per salvare ciò che viene salvato può

TECNOLOGIA: L'intelligenza artificiale e i droni sono una buona notizia per la natura e la protezione degli ecosistemi del pianeta?

Guarigione naturale

INNOVATORI: Il progetto collettivo anarchico Monte Verità è stato un centro innovativo e vibrante con ispirazione per idee che si sentono anche oggi.

Dagli eco-incubi al rilievo storico

TERRA DELLA TERRA: In un nuovo romanzo collettivo rivoluzionario, possiamo leggere di come la crisi climatica si sta intensificando e sta emergendo un nuovo ordine mondiale ecologico.

Il tempo ha cambiato direzione e ora viene dal futuro

FILOSOFIA: Siamo ora nella violenza del futuro: la cosa più importante nella vita è sempre più qualcosa che non è ancora successo. La filosofia deve rivalutare le sue vecchie categorie metafisiche.

Filosofia più universale

SAGGIO: È ora di imparare cosa pensavano le molte filosofe traditrici del mondo? O che dire dell'omessa filosofia africana? Quattro libri forniscono una più ampia comprensione della storia del pensiero.

Ecologia libidinosa

CRISI La natura nella sua essenza è erotica? E il capitalismo – che ci farà desiderare di più di tutto – ha abusato della nostra stessa capacità di desiderio?

L'uomo ecocentrico

NATURA: Ritratto di conversazione con l'autore Erland Kiøsterud sulla nostra responsabilità ecologica.

Tutto ciò che amiamo è transitorio, fugace, temporaneo

SAGGIO: È la nostra comprensione di sé che è in gioco oggi. Con i loro soggetti aggressivi, in parte gonfiati, i tecnologi, gli economisti e gli artisti occidentali si sono seduti per secoli al di sopra della natura. Nell'ecosistema, l'uomo è nella natura, è una parte della natura, da cui dipende completamente. Possiamo proteggere biotopi, habitat, fiumi, laghi, suoli, oceani e comuni? Questo saggio esamina cinque libri che esaminano l'ecosistema.

Perché il populismo?

TRUMP: Nell'ultimo numero di Agora con il populismo come tema, Donald Trump esce in due varianti: in una versione molto personale (dove deve quasi tutto ciò che possiede) e come leader patrimoniale negli Stati Uniti postmoderni

Foucault e il neoliberismo

FILOSOFIA: Poco dopo la magnifica pubblicazione di Agora sul populismo, la rivista segue una pubblicazione ancora più densa. Questa volta si tratta di Michel Foucault e della sua serie di conferenze pionieristiche sul neoliberismo.

Il mostruoso costo del pesce a buon mercato

INDUSTRIA ITTICA: Gli Stati Uniti importano il 91% di tutto il pesce alimentare dall'altra parte del globo e l'assunzione di pesce è limitata a cinque varietà mentre le antiche comunità costiere sono in rovina. In Cambogia, i fondali marini vengono svuotati e svuotati dalla pesca illegale proveniente dal Vietnam. Il tema è cupo, ma due diversi documentari trovano punti luminosi.

“Non sarebbe finita. Lunga vita a quello che sarebbe! "

NATURA: Il tentativo di controllare localmente la natura selvaggia ha creato effetti incontrollati a livello globale. Dobbiamo congelarci e sudare di più in futuro, o la civiltà è molto più selvaggia?

I fuochi sono naturali per il paesaggio!

L'ecologia del paesaggio: Chi è responsabile degli incendi? Con la stagione degli incendi boschivi di quest'anno in California e Oregon, stiamo assistendo a un nuovo tipo di "disastro culturale"?

L'età del panico

Stanza KATE:  Noi umani abbiamo perso il controllo dello sviluppo che abbiamo avviato. Il disastro è un avvertimento in ritardo e le élite si stanno rendendo sensibili ai segnali di pericolo. Possiamo evitare il panico dai problemi comuni?

Il collegamento a terra: una vita diversa e migliore

NON IN RETE: I nuovi progetti di conversione sono guidati da imprenditori sociali: il principio off-grid deve essere staccato dal sistema elettrico, idrico e fognario della società moderna.

È colpa nostra

NATURA DISTRUTTA:  La caccia al profitto, il traffico illegale di animali selvatici e una popolazione in aumento che rileva aree naturali forniscono la base per i disastri. Covid-19 non è la vendetta della natura; abbiamo fatto questo a noi stessi.

Dalla caccia all'età della pietra al massacro industriale

COSTO DELLA PIANTA: Non c'è modo oltre la carne?

Virus ideologici dormienti

CORONA: Un virus ideologico molto più favorevole si diffonderà e si spera di infettarci, il virus che ci fa pensare a un'altra società, al di là dello stato-nazione, una società che si realizza come solidarietà globale e cooperazione?

Il nuovo film di Michael Moore: critico per l'energia alternativa

AMBIENTE: Per molti, le soluzioni di energia verde sono solo un nuovo modo di fare soldi, afferma il regista Jeff Gibbs.

"EUROPE'S GREEN LUNGES": IKEA durante un picnic

ORO VERDE: Le foreste della Transilvania sono diventate un campo di battaglia mortale con metodi mafiosi e omicidi bestiali di diversi ufficiali giudiziari delle foreste. 650 silvicoltori e attivisti sono stati aggrediti. E nel mezzo della lotta di potere sulle foreste rumene si erge il gigante dell'arredamento IKEA.