Essere innamorati di o / o

The Handmaid's Tale afferma la visione del mondo della sinistra liberale, mentre The Power la sfida.

The Power / The Handmaid's Tale

The Handmaid's Tale afferma la visione del mondo della sinistra liberale, mentre The Power la sfida.

Come è noto, il Congresso degli Stati Uniti sta discutendo una nuova riforma sanitaria. Quello che sappiamo per certo è che la nuova riforma – se arriverà – influenzerà negativamente l'autodeterminazione delle donne riguardo all'aborto, quindi la domanda ora è fino a che punto. È affascinante e ripugnante vedere quali proposte arrivano sul tavolo, incluso il vicepresidente Mike Pence che suggerisce che tutte le donne che vogliono abortire dovrebbero essere costrette a vedere un'immagine ecografica del feto e sentirne il battito cardiaco. Questa legge fa anche parte di una legge anti-aborto che ha già introdotto in Indiana, dove in precedenza era governatore.
In questo clima politico è arrivata la drammatizzazione di Margaret Atwoods Il racconto della donna (1986) come ordinato per l'opposizione. La serie raffigura gli Stati Uniti che sono stati ricoperti da un gruppo religioso estremista chiamato "I figli di Giacobbe", ispirato alla storia biblica di Giacobbe che ha figli con la sua domestica. Al paese è stato anche dato un nome biblico – "La Repubblica di Galaad" – e "Galaad" riflettono tutti felicità, armonia ed eternità. Narrazione classica orwelliana, in altre parole. Gilead è colpita da una crisi climatica, così come le capacità riproduttive delle donne sono state ridotte al minimo. I pochi che possono ancora avere figli sono quindi designati come cameriere, ancelle, per i potenti uomini della repubblica. Gilead è una società strettamente patriarcale in cui tutte le donne hanno un ruolo definito a sostegno degli uomini. Con una sorta di giustificazione nei testi religiosi, gli uomini hanno tutto il potere sulle donne. Suona familiare?

Per dare alle donne il massimo potere di abuso, le scosse elettriche delle dita delle donne hanno sia la capacità di causare dolore che di dare erezione agli uomini.

The Handmaid's Tal
Il discorso dell'ancella con Janine (Madeline Brewer) a sinistra e Offred (Elisabeth Moss).

"Traditori di genere". Qualcosa che risuona un po 'meno con la nostra visione del mondo è una società in cui le donne hanno potere sugli uomini. Questo è lo stato di The Power di Naomi Alderman. La trama presume che alle donne sia stato dato un potere speciale che consente loro di danneggiare gli uomini inviando segnali elettrici attraverso le dita, non diversamente dal servizio a cui le donne di Atwood sono sottoposte dai loro superiori, tranne che usano armi a scarica elettrica. Quando entrano le donne Il potere scoprire che hanno questo potere, la società è radicalmente cambiata, ma in nessun modo per il meglio.
Per confrontare Il potere di Il racconto della donna è un esercizio emozionante. Margaret Atwood è stata consulente della stessa Assessore, ed è la prima ad essere ringraziata nella lista di ringraziamenti del libro. Entrambe le storie parlano di società in cui il genere è un fattore determinante, che, forse abbastanza logicamente, si traduce in un atteggiamento intollerante verso coloro che non si adattano all'una o all'altra cabina. In entrambi i libri (e nella serie TV), le persone LGBTQ sono etichettate come "traditori di genere" e operano con comprensioni deterministiche del genere, sebbene in The Power sia un punto di capovolgerle, ad esempio in questa citazione: «Adesso ci sono pubblicità sugli accaparramenti, con giovani donne impertinenti che sfoggiano i loro archi lunghi e curvi di fronte a ragazzi carini e felici. Dovrebbero farti venire voglia di comprare soda, scarpe da ginnastica o gomma. "

Dicotomie sicure. Mentre è molto facile portare The Handmaid's Tale a reddito per le posizioni della sinistra liberale, come hanno fatto recentemente molti giornalisti culturali, The Power dà più resistenza. Da parte mia, questo è diventato chiaro quando ho osservato le mie reazioni alle varie scene di stupro. Naturalmente, nella drammatizzazione di The Handmaid's Tale, la storia è presentata in modo più grafico e sia la telecamera, sia la scenografia e la direzione sollevano le atrocità dallo schermo e nello stomaco. Ma reazioni forti possono anche essere ottenute da resoconti scritti, e ce ne sono molti Il potere. Per dare alle donne il massimo potere di abuso, la scossa elettrica di Alderman ha acquisito la capacità sia di causare dolore che di dare agli uomini un'erezione (spesso allo stesso tempo). Nel libro, descrive le donne in arrivo che violentano dolorosamente gli uomini, ma quando ho letto questo sono stato colpito dalla mia debole reazione. Forse perché sembra molto meno credibile dello stupro delle donne, ma forse anche perché una piccola parte di me ha visto una sorta di giustizia in questo.

Questo è un campo spiacevole in cui entrare, ma non esiste un certo rischio che noi, i liberali di sinistra, possiamo contribuire a una società più divisa per genere, con termini come manselling e diffusione di uomini, o con spazi sicuri per le donne? Il potere og Il racconto della donna mostra come un genere prende le distanze dall'altro dando a un intero gruppo un insieme specifico di caratteristiche che sono essenzialmente diverse dalle proprie. Il razzismo e il sessismo si sono storicamente diffusi in questo modo e questo tipo di retorica è anche usato per separare i vari gruppi di The Handmaid's Tale l'uno dall'altro. Ad esempio, lo sentiamo in una delle tante scene insopportabili della serie: la protagonista Offred è in cucina e le viene offerta una torta da un gruppo di mogli e, mentre la riceve, si dice: "Oh, non si comporta bene ". Offred lotta per ingoiare il pezzo di torta, e quando le è permesso di lasciare la stanza, sente un altro sussurro: "Piccole puttane, tutte, ma ancora, non puoi essere esigente."

Pensiero di Gruppo. Dato che avevo in mente questi pensieri su genere e lingua per un po ', ho risposto a un articolo apparso ieri su The Independent. Il titolo recitava: "Il festival musicale svedese sarà solo per donne" fino a quando tutti gli uomini non impareranno a comportarsi da soli "". Non è forse lo stesso tipo di retorica che la sinistra liberale attacca costantemente la destra conservatrice e alternativa da applicare a donne, non occidentali, persone LHBTQ e così via? La prevalenza di un linguaggio così generalizzante e degradante potrebbe aiutarmi a rispondere meno a uno stupro crudele di un uomo che di una donna? Il Potere apre queste problematiche domande ribaltando la dinamica del potere di The Handmaid's Tale.

Il lavoro di Atwood è un avvertimento contro la transizione scivolosa, i piccoli offset.

Nella serie TV, l'attrice Elisabeth Moss è una brillante incarnazione della donna di servizio Offred, con il suo senso di essere contro cui Immanuel Kant ha messo in guardia: solo un mezzo, piuttosto che un obiettivo e un valore in sé. Il talento di Moss fa emergere la complessità di Offred: cerca di proteggersi non mostrando disgusto per la nuova comunità di cui fa parte; deve costantemente lavorare per tenere a bada la follia e i pensieri suicidi; Tiene i ricordi sbiaditi del passato, ma ha ancora la capacità di provare lussuria e vedere la bellezza della vita. È l'opposto della donna di servizio "protettrice" di zia Lydia, che è "innamorata della logica di uno / o" (citazione dal libro). Anche le donne dominanti di The Power si innamorano della dicotomia o / e questo perché "la certezza è sicura". Avere un nemico chiaro si sente al sicuro. Anche in The Power ci sono persone che non accettano questa linea di pensiero e testimoniano quanto efficacemente crei guerra e conflitti.

Normalizzazione. Sulla scia di The Handmaid's Tale, è sorto un dibattito sul fatto che sia irragionevole confrontare la serie con gli Stati Uniti di oggi, quando, ad esempio, Siria, Arabia Saudita e Nigeria hanno comunità simili molto di più. Penso che sia importante evitare un dibattito eccessivamente etnocentrico, che è un problema in più casi di questo, ma continuo a percepire il lavoro di Atwood e la sua drammatizzazione come un avvertimento contro la transizione scivolosa, le piccole compensazioni.
Nella serie, gli Stati Uniti vengono conquistati dai figli di Jacob in un modo più rapido e drammatico che nel libro, ma sebbene possa essere più adatto ad un acquisizione più forte e violenta di un format drammatico televisivo, penso che rompa con il messaggio del libro. Atwood scrisse il romanzo nel 1986, appena 13 anni dopo che l'aborto divenne legale e l'omosessualità fu rimossa come diagnosi psichiatrica negli Stati Uniti. C'è molto da indicare che in The Handmaid's Tale, mostrerà che la lotta per ciò che era allora normale non è finita, ma che è costantemente minacciata da piccoli e grandi cambiamenti nel linguaggio, negli atteggiamenti e nella politica. Il fatto che le cliniche abortive e le organizzazioni umanitarie stabilite ora debbano essere chiuse perché non ricevono più il sostegno federale non è così grave come le comunità governate dall'IS e da Boko Haram, ma il lavoro di Atwood può ancora essere usato per avvertire di uno sviluppo pericoloso. Quando i manifestanti nella Marcia delle donne hanno divorziato "Rendi nuovamente Margaret Atwood" non è perché pensano che gli Stati Uniti siano come Gilead ora, ma che si riconoscano nel senso che i diritti che hanno quasi dato per scontati sono stati minacciati e che lo stato normale sta lentamente cambiando. "Questo potrebbe non sembrarti normale ora, ma dopo un po 'lo farà", racconta Zia Lydia in un passaggio ampiamente citato.

Piacevole indifferenza. In The Power e The Handmaid's Tale, sono le forze hobbesiane a governare. Entrambi descrivono le società in cui la violenza e l'oppressione hanno preso il sopravvento a causa di un contratto sociale che si è rotto, a seguito di una demonizzazione dei gruppi di persone. Ad Atwood, le persone non si ribellano a questa breccia fino a quando il treno non parte; hanno troppa fiducia nel fatto che le nuove autorità li vogliono bene e che lo stato di emergenza che hanno introdotto è per il loro bene. È comodo continuare come prima; passare dal lavoro e dalla casa alla televisione e alla famiglia, oltre i pochi che vanno su treni dimostrativi, senza prendere parte. Ma improvvisamente è troppo tardi.

Abbonamento NOK 195 quarti