SAMI: Non è solo il Festival Internazionale della Letteratura di Bergen che si celebra il 6 febbraio. Il giorno è anche il giorno nazionale dei Sami. "Le strutture sociali fanno annegare la lingua sami", afferma l'autore Sigbjørn Skåd, che frequenta LitFestBergen

E-mail: mette.karlsvik@gmail.com
Pubblicato: 2020-02-04

Sebbene ci siano circa quarantamila Sami stimati in Norvegia, hanno lasciato il segno nel campo della letteratura e dell'arte, specialmente negli ultimi cinque anni. L'autore premiato Sigbjørn Skatan (1976) è uno di questi.

Come molti altri Samer Skatan è cresciuto con Sami come seconda lingua. Grazie ai suoi genitori, scrive finzione sia in Sami del nord che in norvegese, oltre a usare Sami il più spesso possibile nella vita di tutti i giorni; parla esclusivamente Sami con suo figlio. La madre di Skagen è una delle poche nella loro regione (Ofoten / Sør-Troms) che ha deliberatamente usato Sami come lingua di tutti i giorni in casa e quindi ha contribuito a invertire l'effetto della politica norvegese:

- la politica Norwegianization era ovviamente un figlio del suo tempo, inizia Skatan, e mi dà un'introduzione alla politica che fu condotta in Norvegia dal 1850 circa.

- Lo scopo era rendere la Norvegia monoculturale, anche se c'erano culture che erano esistite nel territorio norvegese molto prima della formazione dello stato. A nord di Trøndelag prima del 1751 non esisteva un confine nazionale, afferma Skatan, che definirei una forma di attivista per le lingue sami. Da quando è diventato vicedirettore della Norwegian Writers 'Association, ha usato Sami in molti contesti, dove in passato è stata usata solo una delle lingue ufficiali del paese, ovvero il norvegese.

I bambini che erano portati a parlare Sami a scuola venivano spesso puniti fisicamente.

- In pratica, era vietato, tra l'altro, parlare altro che norvegese nelle scuole norvegesi. I bambini che erano portati a parlare Sami a scuola venivano spesso puniti fisicamente. La politica ufficiale di ricerca norvegese fu conclusa nel 1959, quando venne revocato il divieto di parlare Sami a scuola.

Abbonamento NOK 195 / trimestre

Anche altri furono influenzati dalla politica norvegese della Norvegia. Anche la politica storica della Norvegia nei confronti, tra gli altri, della popolazione Rom del paese è piuttosto dannosa.

#Svanviken colonia di lavoro per viaggiatori (romani, tatari) fu chiusa per la prima volta nel 1989, un'istituzione in cui i residenti - che vivevano lì sotto minaccia e coercizione - venivano spesso sterilizzati.

lingue minoritarie

Su Bergen Festival internazionale della letteratura n. XNUMX su cento attori impegnati in posti di programma con o su Sami


Caro lettore. Hai già letto i 4 articoli gratuiti del mese. Che ne dici di supportare i TEMPI MODERNI disegnando una corsa online Abbonamento per libero accesso a tutti gli articoli?


Lascia un commento

(Usiamo Akismet per ridurre lo spam.)