Il paradosso fascista


USA: I poveri, come risultato del sistema politico americano, non hanno avuto altra scelta che allearsi con gli oligarchi che per primi li hanno creati?

Joe Biden è uscito vittorioso dal duello con Donald Trump. La chiamiamo una scelta del destino. Tutti tirano un sospiro di sollievo. Ma la vittoria non è niente per cui tifare. La verità è che quasi la metà di questo numero record di elettori sostiene Trump con tutte le sue bugie e tutte le sue esplosioni antidemocratiche perché lui, tra tutte le persone, le ha date, la sottoclasse bianca, che sotto Nixon e Reagan amava definirsi la maggioranza silenziosa, una voce preponderante nella politica americana.

Ciò non dovrebbe sorprendere: l'impotenza politica ha causato l'accentramento del potere e del denaro in sempre meno mani in tutto il mondo occidentale, e la nuova povertà che porta con sé ora, come diretta conseguenza di questo decadimento politico del fascismo, si eleva all'ideologia delle masse povere.

L'ideologia fascista non solo viola i principi alla base della società civile, ma ricrea la lotta per l'esistenza e dà all'uomo perduto il diritto di legittimare con la forza il suo posto nel mondo - come in Germania nel periodo tra le due guerre.

E poiché la democrazia stessa ha creato la povertà materiale di cui si nutre il fascismo, il nemico in questo nuovo gioco di potere diventa tutti coloro che ne hanno tratto profitto: i democratici stessi.

Normalt ville et slikt proletært opprør omfavnet de sosialdemokratiske verdiene som danner utgangspunktet for den kollektive enheten i vårt demokrati, men fordi demokratene i USA selv har avvist en slik fornyelse opp gjennom hele etterkrigstiden, for til slutt å avvise Bernie Sanders varsku her! to …

Caro lettore. Hai letto oltre 15 articoli gratuiti, possiamo quindi chiederti di iscriverti Abbonamento? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per NOK 69.

Commenti recenti:

Lo stato della droga che ha saltato la democrazia

ALBANIA: Perché l'Occidente sostiene un paese che è nelle grinfie della criminalità organizzata?

Vaccini coronarici: scienza e miti

CRONACA: La scienza ha fatto rapidi progressi nella produzione di un vaccino contro il Covid-19. Ma i programmi di vaccinazione possono essere basati sul consenso attivo e sulla scelta autonoma dei cittadini? E la razionalità scientifica va ora di pari passo con le forme creative di irrazionalità?

Compulsione ai vaccini: alcune correzioni

RISPOSTA: L'autore Trond Skaftnesmo commenta la recensione del libro di MODERN TIMES Assunzione di vaccini.

I curdi in Rojava

ANARCHISMO: In Social Ecology di Murray Bookchin, Abdullah Öcalan ha visto come le dinamiche di liberazione delle donne potrebbero e devono essere riconciliate con la democrazia diretta e l'ecologia.