Ordina qui l'edizione estiva

La festa migliore

Il Mondiale di calcio è il vero appuntamento del 17 maggio per tutti.

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

[tv] Quando il leader del comitato del 17 maggio a Sandefjord, Pournima Singh del partito laburista, ha voluto salire in sari sul treno del 17 maggio, ci fu un putiferio.

I rappresentanti del comitato del Partito dei pensionati, del Partito conservatore e del Partito progressista hanno fatto un passo indietro collettivo e alla fine Singh ha scelto di candidarsi per evitare discordie politiche. Il caso di Sandefjord mostra che lo slogan "17. Maggio per tutti" è ancora lontano dal diventare una realtà, quindi fino a nuovo avviso la popolazione multiculturale norvegese deve fare uso di un'altra cerimonia per segnalare la propria identità nazionale.

Sto ovviamente parlando dei Mondiali di calcio, perché in quale altro momento le persone con un background di immigrati possono dichiarare apertamente e con orgoglio il proprio background, la bandiera e il sentimento nazionale senza che nessuno si accigli? Nelle ultime settimane, i ghanesi hanno gridato di gioia in metropolitana, mentre i brasiliani hanno ballato in tribunale e persone dal Portogallo e dall'Angola stanno brindando insieme senza essere disturbati dalle vecchie scorie coloniali – tutti vestiti dalla testa ai piedi con i colori nazionali . Nei pub di calcio e sui grandi schermi, il mese della Coppa del Mondo è diventato una celebrazione collettiva e globale del 17 maggio, una festa su larga scala che ogni quattro anni ci ricorda quante nazionalità si sono stabilite in Norvegia. Ora iniziano gli ottavi di finale e la grande e inclusiva festa popolare è un po' ridotta, ma vai al pub di calcio la prossima settimana.

Ora, la società multiculturale non è del tutto priva di problemi nemmeno durante i Mondiali di calcio. Un conto è il ragazzo che, in un misto di inclusione e confusione, si era dotato delle bandiere sia dell'Angola che dell'Olanda e del Brasile, altro conto è che anche i Mondiali di calcio mettono alla prova la lealtà fino al punto di rottura in alcune persone. Non dimenticherò il norvegese-argentino che si era piazzato nell'arciinglese pub Belfry di Oslo durante i Mondiali di calcio del 2002, per assistere alla gara del rancore tra Inghilterra e Argentina. Il problema era che il tizio era prima di tutto un tifoso del Liverpool, con il logo del club tatuato sul petto davanti al cuore. Ecco perché si era messo nella fossa dei leoni piuttosto che con i suoi compatrioti argentini allo Sportsbar per il trimestre successivo. Secondo dopo il Liverpool, ha tifato di più per Argentina e Inghilterra, in quest'ordine, mentre il Manchester United è stata la squadra di odio numero uno.

Quindi, il calcolo complicato era questo: se Michael Owen del Liverpool ha abbassato l'Argentina, era in cima. Se l'Argentina ha vinto, anche questo è stato un bene. Anche la vittoria dell'Inghilterra potrebbe essere approvata. Sfortunatamente per il nostro uomo, è successo il peggio: David Beckham del Manchester United ha affondato l'Argentina con un rigore, e dai suoi occhi si è irradiata una disperazione senza fondo, mentre il resto del pub è esploso di gioia. Per fortuna la Norvegia non ha preso parte ai Mondiali, perché ciò avrebbe complicato ulteriormente il calcolo per il norvegese-argentino.

[concerto] Sabato 24 giugno, un Wu-Tang Clan unito, meno il defunto Ol' Dirty Bastard, si riunirà sul palco del Frogner Stadium. Il gruppo di nove membri di New York ha rivoluzionato l'hip-hop a metà degli anni '1990, ma il loro concerto programmato a Kalvøya nel 1997 è andato letteralmente in fumo. Ora aspettiamo con ansia di vedere chi apparirà questa volta.

[cd] Ci sono voci di un nuovo disco dei Pixies, nonostante il successo della reunion nel 2004. Invece, il frontman Frank Black è qui con il suo undicesimo disco da solista, il doppio album Fast Man Raider Man. Innanzitutto, ottieni i suoi primi due dischi da solista: Frank Black (11) e Teenager of the Year (1993).

[dvd] Tuffati in mare se c'è il sole. Se il tempo è brutto, puoi tirarti su di morale con il classico del bowling dei fratelli Coen Il grande Lebowski, appena pubblicato in una nuova edizione in DVD. Oppure fai una gita al bowling più vicino.

Potrebbe piacerti anche