Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

Dagli eco-incubi al rilievo storico

Il Ministero per il futuro
Forfatter: Kim Stanley Robinson
Forlag: Orbit, Storbritannia

TERRA DELLA TERRA: In un nuovo romanzo collettivo rivoluzionario, possiamo leggere di come la crisi climatica si sta intensificando e sta emergendo un nuovo ordine mondiale ecologico.

Finora abbiamo affrontato in gran parte il cambiamento climatico come un problema altamente sgradito, imminente e quindi anche trascurabile: una sorta di semi-realtà, un po 'come una malattia che non vogliamo affrontare.

Robinson ha già cercato di ritrarre ciò che accade quando il cambiamento climatico diventa effettivamente una realtà – alla fine del libro New York 2140, dove il mare è salito di 50 metri. Ciò che potrebbe essere mancato nel libro era una rappresentazione di le vittime per catastrofi così enormi, è necessario il prezzo umano diretto e concreto per la formazione politica delle misure che conosciamo. Nel nuovo romanzo, all'inizio compensa questo.

Ondata di caldo in India

C'è qualcosa di visionario e inquietante nei primi capitoli, dove Robinson descrive un'ondata di caldo in India alla fine degli anni '2020. L'umidità e il caldo creano una mortale "temperatura umida", che rende impossibile rinfrescarsi con il sudore: il caldo agisce come una febbre mortale. Le raffigurazioni di Robinson di folle che si accalcano in stanze con condizionatori d'aria sovraccarichi fino a quando la rete elettrica non si interrompe sono abbastanza inquietanti.

Nonostante una minaccia di violenza, elementi di terrore e un soffocante panico globale, lo sviluppo principale del romanzo va nella direzione di una rivoluzione silenziosa.

L'incubo totale inizia mentre descrive la disperata fuga in un piccolo lago nel centro di Lucknow, dove le persone stanno come aringhe in un barile con l'acqua alla gola sperando di raffreddarsi, finché l'acqua non si riscalda. Alla fine, tutti muoiono sia in acqua che a terra: milioni di persone vengono praticamente bollite vive.
. . .

- annuncio pubblicitario -

Caro lettore. Oggi hai letto alcuni articoli gratuiti. Forse tornerà tra un paio di giorni per altri. O che ne dici di disegnare Abbonamento? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per 5 euro. Se sei già lì, accedi al menu (possibilmente il menu mobile) in alto.

Anders Dunker
Filosofo. Critico letterario regolare a Ny Tid. Traduttore.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Tutti contro tutti

RIFUGIATI: L'unità è polverizzata, tutti pensano solo a cavarsela da soli, sopravvivere, strappare un boccone in più, un posto nella coda del cibo o nella coda del telefono.

Molti conservatori norvegesi faranno un cenno di apprezzamento a Burke

UNA DOPPIA BIOGRAFIA: Dagli anni '1950, le idee di Burke hanno subito una rinascita. L'opposizione al razionalismo e all'ateismo è forte tra i 40-50 milioni di cristiani americani evangelici.

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

La dittatura della virtù

CINA: Il Partito comunista cinese si vanta oggi di essere in grado di riconoscere uno qualsiasi degli 1.4 miliardi di cittadini del paese in pochi secondi. L'Europa deve trovare alternative alla crescente polarizzazione tra Cina e Stati Uniti.

La protesta può costarti la vita

HONDURAS: La pericolosa ricerca della verità dietro l'assassinio dell'attivista ambientale Berta Cáceres di Nina Lakhani finisce in più domande che risposte.

Il legante culturale

ROMANZO: DeLillo mette in scena una sorta di stato generale, paranoico, un sospetto che ha portata globale.