Ordina qui il numero autunnale

Quando la gente ne ha avuto abbastanza

Naila e la rivolta
Regissør: Julia Bacha
( England)

OCCUPAZIONE: Naila e la rivolta è una storia intima e personale sulla lotta delle donne e la grande politica durante la prima intifada.
  1. Maggio 1948 Israele rompe con i negoziati di spartizione guidati dalle Nazioni Unite tra Israele e Palestina. Si dichiarano uno Stato indipendente, annettendo terre, rade al suolo oltre 400 villaggi palestinesi e sfollando oltre 750 palestinesi. Nel 1967 annettono Gerusalemme Est e occupano la Cisgiordania, Gaza, le alture del Golan e la penisola del Sinai. Poi c'è Naila Ayesh, la protagonista Naila e la rivolta – sei anni e vive con la sua famiglia a Ramallah. La narrazione del film inizia con l'occupazione della Cisgiordania: un giorno Naila torna a casa da scuola e trova suo padre accasciato davanti alla loro casa bombardata.

La prima intifada dei palestinesi (1987-1993) è quindi lo sfondo su cui la regista brasiliana Julia Bacha – con un uso efficace di animazioni, foto d'archivio, clip di notizie e interviste – mette insieme una narrativa intima e personale sulla lotta delle donne e la grande politica.

Amore e prigione

Ramallah di oggi: vediamo Naila e suo figlio Majd sfogliare un vecchio album fotografico. "Guarda, eccoti!" Guarda amorevolmente suo figlio e l'immagine di un bambino di un anno con la faccia aperta e i riccioli arruffati. Quando Majd è nato nel 1989, ha trascorso sei mesi in una prigione israeliana con sua madre e solo all'età di due anni ha incontrato suo padre, che era stato deportato da Israele poco prima della sua nascita.

L'accordo di Oslo è stato un tradimento del popolo palestinese, e soprattutto delle donne.

Fine anni '70: i palestinesi sono privati ​​di ogni diritto e soggetti agli israeliani. . .

Caro lettore.
Per saperne di più, crea un nuovo account lettore gratuito con la tua email,
o registrazione se lo hai già fatto in precedenza (clicca sulla password dimenticata se non l'hai già ricevuta via email).
Seleziona qualsiasi Abbonamento (€ 69)

Potrebbe piacerti anche