DROGA E MEDICINA: Soffia un vento di legalizzazione in tutto il Nord e il Sud America, che sta legalizzando sempre più la cannabis. Vediamo la fine di "The War on Drugs"?

L'Uruguay è diventato il primo paese al mondo a legalizzare la marijuana ricreativa per chiunque abbia più di 18 anni nel 2013. Il Canada ha seguito l'esempio nel 2018. Questa è una legge federale che si applica in tutto Canada. Negli Stati Uniti, tuttavia, spetta a ciascuno stato emanare le leggi e molti credono che ci vorranno decenni per legalizzare la marijuana in tutto il paese. D'altra parte, potrebbe trattarsi di mesi Bernie Sanders diventare presidente. Ha promesso la legalizzazione federale come prima voce del programma.
Il 31 dicembre 2019 è stato un capodanno diverso a Chicago. Per la prima volta dagli anni '1930, gli abitanti delle città di età superiore ai 21 anni possono fumare una canna senza guardarsi alle spalle e acquistare vari prodotti di cannabis da banco a Chicago. Vediamo la fine di "La guerra alla droga" che ha devastato la società americana negli ultimi cinquant'anni?

Jeff ha una prescrizione per la marijuana

Non sono stato in nessuno degli outlet che vendono marijuana al banco per svago. A Evanston, un sobborgo di Chicago, ha la catena MedMen una piccola presa. Ci sono lunghe code fuori, quindi è meglio per il mio amico Jeff fare acquisti. Jeff non deve fare la fila, perché ha una prescrizione. La diagnosi di Krohn gli dà il diritto di acquistare marijuana per uso medico, che è legale nell'Illinois da quattro anni.

Parcheggiamo proprio fuori. Do a Jeff $ 100 e gli chiedo se può fare qualche foto mentre è lì. Annuisce e sorride e va a fare shopping.

La marijuana legale è già un'industria da miliardi di dollari negli Stati Uniti.

Dopo dieci minuti torna con un bel sacchetto di carta con il logo aggiunto MedMen. Mi mostra cosa ha comprato:

«Qui abbiamo dieci gocce di THC al gusto di arancia, 7 grammi di pentola per te per 60 dollari e 14 grammi per me per 100 dollari; Ho uno sconto, lo sai. Ecco due giunti pre-laminati», dice e fa emergere quello.

Rimetto il resto nella borsa, dividiamo l'articolazione mentre guidiamo verso casa. È bello attraversarlo Evanston.
L'outlet è gestito dalla società MedMen e, secondo Jeff, ha un interno altrettanto neutro come l'esterno, senza una sola immagine alle pareti. Una delle catene che ha venduto marijuana nello stato di Washington negli ultimi anni ha ammesso che gli Apple Store sono stati fonte d'ispirazione per il design dei negozi: pareti bianche, vetrine di vetro e impiegati in uniforme.

Medmen Butikk
Medmen Butikk

Entrate fiscali per la comunità locale

MedMen è stata fondata a California nel 2010 ed è la catena leader degli Stati Uniti, con 32 negozi in città come New York, San Francisco, Los Angeles e Chicago e 1300 dipendenti, secondo il rapporto annuale dell'azienda per il 2019.

Oltre alle vendite al dettaglio, la società quotata ora produce prodotti della cannabis e 3marihuana in quattro grandi stabilimenti ed è autorizzato ad operare 12. Med Men è solo una delle numerose catene che vendono marijuana negli Stati Uniti. Nel 2019 la marijuana legale è stata venduta per 12,4 miliardi di dollari, nel 2025 si prevedono vendite per 23 miliardi secondo Consumer Goods & FMCG.

legale marijuana è già un'industria da miliardi di dollari negli Stati Uniti. Solo nel primo mese prima della legalizzazione nello stato dell'Illinois, la marijuana è stata venduta per circa $ 40 milioni, dando una stima annuale di quasi cinque miliardi di corone norvegesi, denaro che sarà ora tassato. Il 25 percento del gettito fiscale dello stato derivante dalle vendite di marijuana sarà destinato al programma R3 Restore, Reinvest e Renew.

Pacchetti Marlboro
Pacchetti Marlboro

«Il successo del lancio di questa nuova industria è uno sviluppo storico per il nostro stato che andrà a beneficio delle stesse comunità che sono state colpite in modo sproporzionato dalla fallita guerra alla droga», l'IDFPR (Dipartimento del regolamento finanziario dell'Illinois) indicato nella relazione.

Al momento della scrittura, ci sono 33 stati negli Stati Uniti che consentono l'uso medico marijuana e 11 che consentono anche l'uso ricreativo. Non passa molto tempo prima che Marlboro inizi a vendere giunti: il design del pacchetto di sigarette è pronto dagli anni '1970.

Nixon e la leggenda del jazz

Louis Armstrong fu la prima celebrità ad essere arrestata per aver fumato marijuana, a Los Angeles nel 1930. Quando fu a Oslo nel 1952, arrivò con una valigia piena di marijuana: marijuana e hashish non furono banditi in questo paese fino al 1964. Quando l'ufficiale della dogana gli chiese cosa avesse nella sua valigia, rispose: "Erba della giungla!" Nel 1953, quando Armstrong tornò a casa dal Giappone, incontrò il vicepresidente Richard Nixon all'aeroporto. Nixon fu sorpreso di vedere il trombettista ed esclamò: "Satchmo! Cosa stai facendo qui?" Armstrong ha spiegato che stava tornando a casa dopo un viaggio come Ambasciatore di buona volontà (per promuovere la democrazia americana durante la Guerra Fredda) e ora stava andando alla dogana. Nixon afferrò la valigia di Satchmo e disse: "Gli ambasciatori non devono passare la dogana!" La valigia della leggenda del jazz, piena di oltre un chilo di marijuana, è stata introdotta clandestinamente dal vicepresidente americano. Più tardi, un membro del Congresso informò Nixon dell'incidente dopo aver ascoltato la storia dei musicisti itineranti. Un Nixon sorpreso esclamò: "Louis fuma marijuana?"

La guerra alla droga

Per la società afroamericana, "La guerra alla droga" è stata senza dubbio la politica sociale più distruttiva e disfunzionale dalla schiavitù. Questa non è un'affermazione distaccata, ma una petizione firmata da 600 diverse denominazioni negli Stati Uniti. Il divieto originale era giustificato dal Congresso, tra le altre cose, sulla base del fatto che "questa era una sostanza che faceva dormire le donne bianche con uomini colorati".

L'alcol supera tutte le altre sostanze in termini di mortalità e rischio, entrambi sull'individuo
piano e per la società nel suo insieme.

La marijuana divenne parte della cultura giovanile negli anni '60. La "Guerra alla droga" di Nixon fu anche, o principalmente, un attacco al movimento per la pace e ai giovani di colore. Durante la campagna elettorale di Nixon nel 1968, gli Stati Uniti furono segnati dagli omicidi di Martin Luther King jr. e Robert Kennedy. Un crescente movimento per la pace e rivolte razziali hanno portato Nixon a scegliere due nemici: l'ala sinistra della guerra e i neri, secondo il suo ex segretario alla casa John Ehrlichman.

"Sapevamo di non poter rendere illegale l'essere contro la guerra o i neri, ma facendo in modo che il pubblico associasse gli hippy alla marijuana e i neri all'eroina, potremmo criminalizzare entrambi", ha detto Ehrlichman. "Potremmo arrestare i loro leader. Potremmo fare irruzione, rompere i loro incontri e distruggerli notte dopo notte sui notiziari serali. Sapevamo che mentivamo sulle droghe? Certo che l'abbiamo fatto ".

Marijuana. (Pixabay)
Marijuana. (Pixabay)

I giudici della marijuana hanno anche tenuto le persone lontane dai sondaggi, poiché un verdetto sulla droga significa che perdono il diritto di voto.

In un collegio elettorale dell'Alabama, meno della metà della popolazione maschile ha avuto il diritto di voto alle elezioni del 2012 e forze forti stanno lavorando per ridurre ulteriormente il numero. La politica sulla marijuana è stata finora il loro strumento preferito.

L'estate scorsa, il Chicago Sun-Times ha scritto che su 94 persone arrestate per possesso di marijuana in città, 76 erano nere, 16 ispaniche e due bianche. Questo nonostante il fatto che l'uso della marijuana in questi gruppi etnici abbia lo stesso scopo.

L'alcol è la droga più pericolosa

Le autorità statunitensi hanno malvolentieri capito che la politica sulla droga ha fallito e che la nuova marijuana è stata finalmente presa in considerazione. È tempo che vengano offerte alternative alcole la marijuana è una droga più mite, è l'argomento più ampiamente usato. I sostenitori usano statistiche e ricerche nelle loro argomentazioni: negli stati in cui la marijuana è legalizzata, il consumo di alcol è diminuito, secondo gli analisti di Cowen.

Semi Di Canapa Da Mangiare
Semi di canapa da mangiare. Foto: Pixabay

Quando si utilizza a calcolo per simulazione e confronto di rischio e tossicità (MOE – Margin of Exposure) ha mostrato tedesco e canadese

ricercatori nel 2015 il precedente esperimento ha indicato: Di tutte le sostanze – legali e illegali – lo sono alcol il più pericoloso. L'alcool supera tutte le altre sostanze in termini di mortalità e rischio, sia a livello individuale che per la società nel suo insieme. Più avanti nell'elenco segui eroina, cocaina, nicotina e MDMA, mentre canapa finisce in fondo alla tabella per il rischio nell'uso quotidiano. La conclusione è che la società è meglio servita dando la priorità ai danni e alle conseguenze dell'uso di mezzi legali come il tabacco e l'alcool.

Il giorno prima della legalizzazione in Illinois, furono rilasciati 1100 detenuti e le loro condanne di marijuana rimosse dal registro. A molti di loro verrà offerto di usare la loro esperienza per coltivare marijuana per lo stato. Ci sono grandi cambiamenti in corso.

Canapa, Cannabis e Marijuana

La marijuana è fiori secchi (e alcune foglie) dalla pianta di cannabis (Cannabis sativa ssp. Indica), una sottospecie di canapa (cannabis sativa), che è una delle nostre piante coltivate più antiche.

Canapa è stato coltivato come fonte di fibre e cibo 8000 anni prima della nostra era, nella zona che è oggi la Turchia. La canapa produce più fibra del cotone, il doppio della biomassa rispetto al grano e quattro volte la polpa degli alberi per ettaro.

Le sottospecie della pianta di cannabis hanno un contenuto variabile della sostanza psicoattiva THC (fino al 20 percento), che dà un effetto inebriante. La canapa industriale non dà un effetto inebriante. La canapa deve contenere meno dello 0,2 per cento di THC per essere classificata come canapa industriale e le fibre di canapa possono essere utilizzate per produrre tessuti, vele, corde e materiali da costruzione, e l'olio può essere estratto dai semi.

Canapa industriale può essere usato per produrre migliaia di canapa diversa
prodotti, dai componenti per l'industria automobilistica e informatica ai prodotti per la cura della pelle e integratori (i semi di canapa sono una buona fonte di proteine ​​e omega-3).

Negli ultimi anni, diversi designer hanno mostrato interesse per i tessuti di canapa e Adidas da tempo ha lanciato le sue scarpe di canapa. Levi's ha recentemente dichiarato che produrranno jeans di canapa.

La "plastica" a base di canapa è degradabile e avrebbe potuto risparmiarci molto dolore se solo gli fosse stata data l'opportunità. È una pianta molto utile con cui abbiamo a che fare, con radici radicate anche nella nostra cultura vichinga. [I semi di canapa sono stati trovati in una custodia di cuoio nella nave di Oseberg, e si ritiene che le fibre di canapa siano state utilizzate per la corda e la tela. Ricordiamo anche che il re Kristian V di Danimarca-Norvegia ha dato agli agricoltori ingiunzioni sulla coltivazione della canapa nel 1683, ndr]

CBD (cannabidiolo) è uno dei 400 composti chimici nella pianta di cannabis. L'olio di CBD contiene quantità di THC appena tracciabili (meno dell'1%) e quindi non provoca intossicazione. Gli studi dimostrano che l'olio di CBD può aiutare con dolore, crampi e ansia, e molti appassionati di salute quindi vogliono che l'olio di CBD sia ampiamente disponibile. Rimangono molte ricerche su come la marijuana può essere utilizzata a livello medico. Fortunatamente, la legislazione è diversa in Israele, che è diventato un leader mondiale nella ricerca sulla cannabis a causa del continuo blocco degli Stati Uniti della ricerca medica sulla cannabis. Israele è in procinto di trovare una serie di medicinali per vari disturbi basati sulle diverse specie di cannabis.

Gli Stati Uniti hanno una tradizione di divieti. Il divieto di alcol nel 1920-1933 gettò le basi per l'attività della mafia negli Stati Uniti. Quando le Nazioni Unite nel 1961, sotto la pressione degli Stati Uniti, chiesero un divieto internazionale di marijuana, ciò portò a un solido mercato nero a livello globale. "The War On Drugs" ha creato cartelli con budget maggiori rispetto agli stati nazionali. La coltivazione della canapa industriale fu vietata negli Stati Uniti nel 1937, ma con "The Farm Bill 2018", la canapa industriale fu elencata come prodotto agricolo. In precedenza, gli Stati Uniti dovevano importare canapa industriale dalla Cina; oggi è una delle industrie in più rapida crescita del Paese. La canapa sta arrivando, il cotone sta uscendo. Negli Stati Uniti, si stima che la canapa industriale sarà scambiata per 1,3 miliardi di dollari entro il 2022. Ora sembra che i governanti, e anche le Nazioni Unite, siano pronti a aprire una nuova strada quando si tratta di droghe illegali. Ci sono molte indicazioni che la legalizzazione e la depenalizzazione siano la direzione in cui stanno andando.

Abbonamento NOK 195 quarti