Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

Clima ribelle con unità e colla lampo

This is Not a Drill – An Extinction Rebellion e altro
Forfatter: Extinction Rebellion Handbook
Forlag: Penguin (Storbritannia)

DISOBBEDIENZA CIVILE: È possibile ottenere qualcosa di positivo dalla consapevolezza che la civiltà e il pianeta stanno per perire?

(Tradotto automaticamente da Norsk di Gtranslate (esteso Google))

Occupy Wall Street ha ricevuto molta attenzione mentre si riversava nel distretto finanziario di New York sotto la scheda "We are the 99%" otto anni fa.
Gli attivisti occupati erano preoccupati per le differenze sociali ed economiche tra l'uno per cento più ricco e il resto del popolo. Extinction Rebellion (XR) scrive: "Possiamo e dobbiamo riuscire a lanciare una rivoluzione pacifica che metterà fine all'era dei combustibili fossili, alla distruzione della natura e al capitalismo". Il comune denominatore dei due gruppi di attivisti: il capitalismo è la radice di tutti i mali, siano essi differenze economiche o cambiamenti climatici, e quindi anche "cambiamenti radicali del sistema".

XR sin dal suo inizio nel Regno Unito (ottobre 2018) ha diffuso le sue azioni non violente in tutto il mondo, anche nel nostro lobo del globo ricco di petrolio, come menzionato in Il leader di Truls Lie «Maledetto» nel numero di maggio di New Time.

Il libro è una raccolta in due parti di saggi di vari contributori – in cui la prima parte disegna immagini spaventose risposte sullo stato e il futuro di Madre Terra, con tentativi di trasformare la disperazione del lettore e l'ansia climatica in azione nella seconda parte.

Se uno riesce a leggere fino ad ora, allora dovrebbe avere una buona giornata per sopportare saggi dopo saggi con affermazioni drammatiche sulla fine del pianeta e della civiltà: "Il clima [...] distrugge la vita e minaccia il nostro futuro". Viviamo in una "crisi ecologica" e in una "estinzione di massa" guidate da una "avidità senza limiti". Abbiamo "sradicato la diversità ecologica e le popolazioni indigene" e siamo diretti verso un destino certo se continuiamo sulla stessa strada. Non c'è spazio per dubbi, né c'è speranza nel sistema (economico e politico) esistente – difficile da digerire per un lettore.

- annuncio pubblicitario -

Pierre Ballouhey, vedere www.libex.eu

Nuovo terreno

L'IPCC ONU sul clima è stato troppo cauto nelle sue previsioni sul clima, dobbiamo credere al saggio "Doom and Bloom: Adapting to Collapse". In breve: non abbiamo tempo da perdere. Ma come dovrebbe prepararsi mentalmente una persona disillusa e disperata alla caduta della civiltà? "Non possiamo sfuggire alla disperazione, ma dobbiamo lasciare che l'amore universale sia la nostra bussola mentre entriamo in un nuovo terreno fisico e psicologico", scrive il professor Jem Bendell con un background in gestione sostenibile e finanza.

La Gran Bretagna ha dichiarato la crisi climatica il primo paese al mondo.

Prevede un "collasso" entro dieci anni per la maggior parte dei paesi e descrive il suo periodo di dolore quando si rese conto di non avere quasi futuro. Si sente triste per i suoi cari, per la paura e il dolore che proveranno quando la società crolla. Ognuno di noi può trarre molto vantaggio dall'accettare la caduta della civiltà, ritiene Bendell. Lo vede come un'opportunità di cambiamento nella vita dell'individuo, che a sua volta può avere un effetto positivo sulla persona e sulla società.

Un modo efficace per realizzare il cambiamento è quando le persone sono disposte ad essere incarcerate per disobbedienza civile non violenta, scrive l'autore Jay Griffiths nel suo saggio. Sottolinea: "Se vuoi essere arrestato, l'arresto non è un deterrente". Parla di azioni piacevoli e calme e di quanto fossero premurosi gli agenti di polizia britannici nei loro confronti. Parla delle sue esperienze positive e non riflette sul fatto che gli agenti di polizia di altri paesi offrano tè o manganelli agli attivisti della XR.

Senza glutine

La seconda parte del libro è concreta e più vicina al manuale suggerito dal titolo. Si tratta di organizzare gruppi di azione, buona coesione, consigli e suggerimenti pratici – anche pianificazione dei pasti: non cucinare con le noci, dovrebbe essere vegano e senza glutine. Sentiti libero di portare il tuo thermos. Prigione? Porta un buon libro.

Sembra piacevole, e questo è probabilmente lo scopo: se XR è raggiungere nuovi e incerti possibili attivisti attraverso questo libro, è tatticamente saggio enfatizzare gli aspetti positivi, anche se vengono menzionati anche alcuni di quelli negativi: la privazione della libertà è non solo festoso.

Un tentativo di trasformare in azione la disperazione e l'ansia climatica del lettore.

Le azioni sotto gli auspici di XR devono essere non violente: sedersi, fare il finto morto, incollarsi velocemente fino a quando non si viene arrestati. "La violenza distrugge le democrazie e non può mai dare un risultato pacifico", si legge in un saggio che spiega la linea di non violenza di XR. Devi infrangere la legge per attirare l'attenzione, ma deve essere fatto in modo organizzato e con disciplina – e le azioni devono essere ripetute. Non da ultimo: XR invita con artisti di ogni tipo, perché "mostreremo ai media che non siamo seduti e aspettiamo di morire, ora faremo una festa". E c'è stata attenzione, ha obbedientemente riferito la stampa internazionale. Il libro racconta in dettaglio la strategia dei media e i nuovi membri si sono uniti ai ribelli. Ma accade qualcosa?

Risultati misurabili

L'XR è stato pianificato con cura, secondo il libro. Hanno tre richieste principali: 1. Il governo deve "dire la verità" dichiarando una crisi climatica e "lavorare con altre istituzioni per comunicare che è urgente realizzare un cambiamento".
2. Il governo deve fermare la perdita di diversità biologica e ridurre a zero le emissioni di gas serra entro il 2025. 3. Il governo deve istituire (e seguire le decisioni) un governo popolare: "Assemblea dei cittadini sul clima e la giustizia ecologica" .

Per misurare se qualcosa ha successo, si dovrebbe avere misurabile risultati. Le prime azioni a Londra con blocco delle strade e attivisti incollati costano alla città (e ai suoi abitanti) "decine di milioni di sterline", secondo il libro, e incontri forzati con politici britannici. La Gran Bretagna ha dichiarato la crisi climatica il primo paese al mondo. Diversi paesi e città hanno seguito l'esempio e si può quindi affermare che l'obbligo di dichiarare una crisi ha successo. Ma allora? Cosa si sta facendo per raggiungere l'obiettivo di emissioni zero?

Le misure proposte nel libro sono radicali (tagliate subito tutte le emissioni!): Sovvenzioni globali alle singole nazioni e alla governance globale, ovvero un cambiamento sociale totale, che in così poco tempo non sembra realistico. Quando molte nazioni non accettano nemmeno gli accordi sul clima e gli obiettivi di emissioni esistenti, è ingenuo credere che adotteranno soluzioni più estreme e sovranazionali.

Ma i ribelli a livello internazionale non si arrendono subito. XR Norvegia ha organizzato per lungo tempo incontri e corsi sulla comunicazione non violenta e sulle forme di azione e molti di loro si sono recati a Berlino per partecipare alle azioni XR in ottobre. Sono previste ulteriori azioni e arresti. E come ha detto la polizia di Londra agli attivisti quando li hanno scarcerati: "Arrivederci. E buona fortuna. "

Iril Kolle
Kolle è il redattore capo di Ny Tid.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Ultimi articoli

A proposito di Assange, tortura e punizioneNils Melzer, relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura e altri trattamenti o pene crudeli, inumani o degradanti, dice quanto segue su Assange:
Con spina dorsale e bussola etica intatteAVVISO Abbiamo bisogno di una cultura dei media e di una società basata su responsabilità e verità. Oggi non lo abbiamo.
Espediente / Teoria del trucco (di Sianne Ngai)Sianne Ngai è una delle teoriche culturali marxiste più originali della sua generazione. Ma sembra desiderosa di trascinare l'estetica nel fango.
Scioglimento della convivenza / Le rotture coniugali nell'Africa subsahariana musulmana (di Alhassane A. Najoum)È costoso sposarsi in Niger anche se il prezzo della sposa varia e, in caso di divorzio, le donne sono obbligate a rimborsare il prezzo della sposa.
Etica / Quali sono i principi etici alla base delle prime punture di vaccino?Dietro la strategia di vaccinazione delle autorità c'è un caos etico.
Cronaca / La Norvegia al vertice dell'Europa nel nazionalismo?Sentiamo costantemente che la Norvegia è il miglior paese del mondo, ma questo non è necessariamente il caso della stragrande maggioranza dei norvegesi e delle persone che si trasferiscono qui.
Filosofia / Disobbedire! Una filosofia di resistenza (di Frédéric Gros) Perché, dove, quando e per quanto tempo siamo obbedienti?
Mitologie / Il cacciatore celeste (di Roberto Calasso)Nei quattordici saggi di Calasso ci troviamo spesso tra mito e scienza.
Saggio / Ero completamente fuori dal mondoL'autrice Hanne Ramsdal racconta qui cosa significa essere messi fuori combattimento e tornare di nuovo. Una commozione cerebrale porta, tra le altre cose, al cervello che non è in grado di smorzare impressioni ed emozioni.
Prio / Quando vuoi disciplinare silenziosamente la ricercaMolti di coloro che mettono in dubbio la legittimità delle guerre statunitensi sembrano subire pressioni dalla ricerca e dalle istituzioni dei media. Un esempio qui è l'Istituto per la ricerca sulla pace (PRIO), che ha avuto ricercatori che sono stati storicamente critici nei confronti di qualsiasi guerra di aggressione, che a malapena sono appartenuti agli amici intimi delle armi nucleari.
Spagna / La Spagna è uno stato terrorista?Il paese riceve aspre critiche internazionali per l'ampio uso della tortura da parte della polizia e della guardia civile, che non viene mai perseguito. I ribelli del regime sono imprigionati per sciocchezze. Le accuse e le obiezioni europee vengono ignorate.
Covid19 / Vaccino coercitivo all'ombra della crisi della corona (di Trond Skaftnesmo)Non c'è un vero scetticismo da parte del settore pubblico sul vaccino coronarico: la vaccinazione è raccomandata e le persone sono positive riguardo al vaccino. Ma l'abbraccio del vaccino si basa su una decisione informata o su una cieca speranza per una normale vita quotidiana?
Militare / I comandanti militari volevano annientare l'Unione Sovietica e la Cina, ma Kennedy si mise in mezzoCi concentriamo sul pensiero militare strategico americano (SAC) dal 1950 ad oggi. La guerra economica sarà completata da una guerra biologica?
Bjørneboe / NostalgiaIn questo saggio, la figlia maggiore di Jens Bjørneboe riflette su un lato psicologico meno conosciuto di suo padre.
Blocco a Y / Arrestato e messo su cella liscia per blocco Y.Ieri sono stati portati via cinque manifestanti, tra cui Ellen de Vibe, ex direttore dell'agenzia di pianificazione e costruzione di Oslo. Allo stesso tempo, l'interno Y finì in contenitori.
Tangen / Un ragazzo cesto perdonato, raffinato e untoL'industria finanziaria prende il controllo del pubblico norvegese.
Ambiente / Il pianeta degli umani (di Jeff Gibbs)Per molti, le soluzioni di energia verde sono solo un nuovo modo per fare soldi, afferma il direttore Jeff Gibbs.
Mike Davis / La pandemia creerà un nuovo ordine mondialeSecondo l'attivista e storico Mike Davis, i bacini selvatici, come i pipistrelli, contengono fino a 400 tipi di coronavirus che stanno solo aspettando di diffondersi ad altri animali e umani.
Unità / Newtopia (di Audun Amundsen)L'aspettativa di un paradiso libero dai progressi moderni è diventata l'opposto, ma soprattutto Newtopia riguarda due uomini molto diversi che si sostengono e si aiutano a vicenda quando la vita è più brutale.
Anoressia / AUTORITRATTO (di Margreth Olin, ...)spudorato usa il corpo torturato di Lene Marie Fossen come una tela per il dolore, il dolore e il desiderio nella sua serie di autoritratti – rilevanti sia nel documentario AUTORITRATTO e nella mostra Gatekeeper.