Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

Bookchains modello ecologico sociale ispira

La sorpresa è stata grande quando la collega di Bookchin, Janet Biehl, ha aperto la sua cassetta delle lettere a casa negli Stati Uniti nel 2004 e ha trovato una lettera di un ex diplomatico tedesco che, per conto di Abdullah Öcelan, voleva stabilire un contatto per scambiare opinioni sulle idee di Bookchin.

(Tradotto da Norwegian di Google Gtranslate)

Öcalan, imprigionato a vita, aveva letto il libro di Bookchin L'ecologia della libertà e volevo trasformare le idee in un programma per PKK (Partito dei lavoratori del Kurdistan). Da movimento militante e separatista, il PKK doveva svilupparsi in un'avanguardia di un movimento sociale che poteva combattere le gerarchie sociali ed essere un campione delle donne. La visione era principalmente quella di sviluppare un Kurdistan indipendente, ecologico e indipendente basato sul principio della democrazia diretta.

Dopo la morte di Bookchain ha visitato Janet Biehl nella primavera del 2019 per la terza volta Rojava. Lo scopo era documentare come le idee di Bookchin fossero state tradotte in Rojava, di cui aveva visto molte espressioni durante le sue precedenti visite.

Riguardo al Rojava, che è emerso in uno stato collassato, New Internationalist scrive nel giugno 2020: “Il Rojava è considerato un paradiso per la democrazia di base, basato sui principi di femminismo, ecologia, pluralismo culturale, democrazia partecipativa e un'economia di condivisione cooperativa. Dal 2012, il Rojava è stato presentato come un'alternativa radicale allo stato nazione, articolato come "confederalismo democratico" da Abdullah Öcalan, leader imprigionato del Partito dei lavoratori curdi (PKK) bandito in Turchia.

L'antropologo britannico recentemente scomparso David Graeber descrive l'autonomia rivoluzionaria del Rojava come "una sintesi delle idee dell'anarchico americano ed ecologo sociale Murray Bookchin e di altri scrittori, della tradizione curda e della vasta esperienza nella pragmatica dell'organizzazione rivoluzionaria". Ha ispirato persone in tutto il mondo ".

Con il ritiro Usa dall'area e il desiderio della Turchia di sconfiggere i curdi, il Rojava sta attraversando un periodo particolarmente difficile in questi mesi, non da ultimo con Covid-19. Gli aiuti dell'OMS e dell'ONU passano attraverso le nazioni, rendendo il Rojava dipendente dall'aiuto del sovrano siriano Bashar al-Assad. Il Comitato di emergenza per il Rojava e il movimento di solidarietà internazionale Make Rojava Green Again non coprono affatto la gravità della situazione nell'area.

Vedi anche: I curdi in Rojava og Per avere il potere quotidiano

 

Niels Johan Juhl-Nielsen
Juhl-Nielsen risiede a Copenaghen.

Rilasciare artikler