Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

bbjornoy@gmail.com

Specchio dell'artista estremo

Marina Abramovic: Cammina attraverso le mura
L'autobiografia di Marina Abramovic è intransigente e conflittuale quanto la sua arte performativa.

Il re del Cremlino

Una coraggiosa voce russa bilancia l'autorità morale degli americani.

Dai a Mao i cuori ardenti 

L'autore più censurato della Cina ha scritto un'arte marziale satirica e simbolica per la verità.

La musica deve essere costruita per necessità

Do not Say We Have Nothing è un romanzo a più voci sul lavaggio del cervello collettivo della Rivoluzione Culturale.

L'uomo è il metro per tutte le cose?

Ancora una volta, JM Coetzee dimostra di essere in grado di strappare il terreno dai piedi del lettore.

Integrazione come cover shell

Una satira politicamente scorretta sui conflitti razziali americani mostra perché gli "allarmi" sono un'idea terribilmente negativa. 

Essere intrappolati in una storia

Due autori innovativi mostrano come l'identità di genere possa essere bloccata in società caratterizzate da violenza e oppressione.

Fuori dall'ombra

Una teoria generale dell'oblio evidenzia la sanguinosa storia dell'Angola.

La vita segreta del vegetariano

La vegetariana interpreta donne incarcerate fisicamente e linguisticamente. Il libro pone anche domande urgenti su come trattiamo la Terra e reciprocamente.