Abbonamento 790/anno o 190/trimestre

Willemien W. Sanders

Sanders è un critico, vive a Rotterdam.

I sentimenti nazionali diventano bottega

GALLIPOLI: Le commemorazioni della battaglia di Gallipoli in Turchia durante la prima guerra mondiale forniscono un terreno fertile sia per il nazionalismo che per gli affari.

Alla ricerca della vita nella città di confine di Tijuana

IMMIGRAZIONE: Mentre Democratici, Repubblicani e il Presidente degli Stati Uniti discutono di un muro di confine, mostra Cheche lavi cosa significano misure politiche capricciose per la gente comune.

Lotta delle donne curde

Alba Sotorra ha trascorso cinque mesi in prima linea curda in Siria, dove ha seguito la vita di una delle combattenti dell'Unità di protezione delle donne.

Il benessere degli animali incontra il benessere umano durante Docville

Due dei film che si sono distinti al festival belga di DocVille di quest'anno ci ricordano le continue violazioni di leggi e regolamenti e l'ingiustizia che colpisce sia gli animali che gli esseri umani.

La strada verso un nuovo ordine economico mondiale

Descrivendo due aziende familiari finlandesi completamente diverse, Entrepreneur offre uno spaccato di nuovi modi di fare affari, con e senza carne. 

Rivisitazione della rivoluzione culturale

La tensione sale e le lacrime sono condivise mentre seguiamo i giovani attori cinesi mentre si allenano come Guardie Rosse di Mao Zedong e rivivono la Rivoluzione Culturale Cinese.

L'obiettivo del diritto internazionale

Difendendo il secondo in comando dei Khmer rossi, che era stato incriminato per crimini di guerra, gli avvocati hanno appreso che quando si arriva al punto, la politica prevale.

Gli effetti dannosi non intenzionali della violenza

L'ombra della violenza può estendersi in lungo e in largo e questi due film mostrano il danno indiretto che continua a lungo dopo che la violenza diretta è cessata.

Riumanizzazione dei profughi

Con un approccio pacato e discreto, il regista e antropologo Laurent Van Lancker permette agli abitanti del campo ora distrutto di Calais di descrivere con parole loro la loro società segregata.