Combinare ricerca, osservazione, sentimenti viscerali e conoscenza umana

LANGTVEKKISTAN: Erika Fatland ha intrapreso il viaggio attraverso la terra di fantasia promessa dall'infanzia che si estende attraverso diversi territori nazionali.

Trige Andersen è una giornalista e storica freelance.
Forte. Un viaggio in Himalaya
Autore: Erika Fatland
Editore: Kagge Forlag,

LANGTVEKKISTAN: Erika Fatland ha intrapreso il viaggio attraverso la terra di fantasia promessa dall'infanzia che si estende attraverso diversi territori nazionali.

(Questa traduzione è fatta da Google Gtranslate)

La storia inizia in modo abbastanza drammatico sull'altopiano del Tibet, dove un avvertimento insolitamente negativo fa tacere le grida entusiastiche di monaci e pellegrini. "Questo non è mai successo prima", dice sbalordita la guida locale di Erika Fatland.

Non è qui che iniziano i viaggi di Fatland, ma è qui che entra in gioco la storia Forte. Un viaggio in Himalaya si apre. In oltre 600 pagine, siamo portati da Kashgar a Lahore fino allo Yunnan, attraverso la leggendaria catena montuosa con i suoi numerosi popoli e costumi che vivono sotto la pressione dei conflitti internazionali, del clima imprevedibile, delle ambizioni nazionali, del turismo di massa e dei cambiamenti tecnologici.
...

Caro lettore. Hai letto oltre 15 articoli gratuiti, possiamo quindi chiederti di iscriverti sottoscrizione? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per 5 euro.

abbonamento kr 195 trimestre