150 anni dopo la nascita di Lenin


ORIENTAMENTO 1 MAGGIO 1970: Il mondo segnerà il 100 ° anniversario della nascita di Lenin. Oggi Lenin è una figura storica storica per le persone ribelli nei paesi contadini più poveri del mondo, scrive Hans Fredrik Dahl in questo articolo, sottolineando il ruolo di Lenin come rivoluzionario dialettico, politico e giornalista piuttosto che teorico e filosofo.

E-mail: abo@nytid.no
Pubblicato: 2020-04-22

Postato da Hans Fredrik Dahl (storico, 1939-).

È stato detto - anche da AJP Taylor - che la storia dell'Europa, e di gran lunga la storia del mondo nella prima metà del nostro secolo, può essere scritta come tre principali biografie: Churchills, Hitlers e Lenins.

La carriera politica di Churchill copre l'intero mezzo secolo, dal 1900, quando divenne per la prima volta membro del Parlamento, fino al 1955, quando alla fine si dimise da Primo Ministro. Hitler ha lasciato un segno distintivo nella Germania degli anni '20, in Europa negli anni '30 e nel mondo negli anni '40. Contro questi stili di vita differiscono Lenin cancella. Il tempo a sua disposizione per guidare la rivoluzione e meditare sullo stato sovietico durò dall'aprile 1917 al novembre 1922, quando fu colpito per la seconda volta. 5 piccoli anni di storia densa, e non erano nemmeno preparati nella società che stavano per cambiare, ma attraverso 20 anni di volatilità nel paese.

Emigrante in quasi tutta la sua vita adulta

Nel 1897, come marxista di 27 anni e nuovo avvocato, Lenin fu bandito in Siberia per attività rivoluzionarie. Immediatamente dopo il ritorno da lì dovette andare all'estero. Nel 1905 tornò in Russia per tre mesi, ma fu nuovamente bandito, questa volta fino al 1917. Trascorse quasi tutta la sua vita adulta come emigrante nelle metropoli occidentali: Londra, Ginevra, Parigi, Berlino, Monaco, Zurigo. Fu qui che furono fatti i preparativi: che il Partito socialdemocratico russo fu fatto saltare dai bolscevichi e menscevichi, che Lenin scrisse le sue opere più famose e che attraverso rapporti analizzò gli sviluppi in patria in Russia in vista della spinta finale.

A quel tempo, la politica dell'esilio era destinata a svolgersi in un'atmosfera di stress, frustrazione e pressione interna nei piccoli gruppi cospiratori. La realtà è così distante in tali condizioni, le astrazioni e gli intrighi così evidenti. Inoltre, i socialisti rivoluzionari russi furono perseguitati per la vita degli agenti zaristi e dalla polizia "locale" ovunque si trovassero.

Abbonamento NOK 195 / trimestre

Molti non hanno gestito lo stress, abbandonato o si sono suicidati. Invariabilmente, i bolscevichi dovettero cambiare nome, indirizzo, codice postale, città di residenza e paese di emigrazione. Gli anni a Londra, il santuario liberalista, furono forse i più facili per Lenin. "Le condizioni cospiratorie sono eccellenti qui", scrisse Krupskaja nella sua biografia su suo marito. Tuttavia, l'aria nella sua camera da letto e di Lenin era anche piena di odore bruciante ...


Caro lettore. Ora hai letto i 3 articoli gratuiti del mese. Quindi neanche accedi se hai un abbonamento o supportaci abbonandoti Abbonamento per libero accesso?