ORO VERDE: Le foreste della Transilvania sono diventate un campo di battaglia mortale con metodi mafiosi e omicidi bestiali di diversi ufficiali giudiziari delle foreste. 650 silvicoltori e attivisti sono stati aggrediti. E nel mezzo della lotta di potere sulle foreste rumene si erge il gigante dell'arredamento IKEA.

E-mail: lasse@lasseskytt.dk
Pubblicato: 2020-04-11

CLUJ-NAPOCA - I colpi risuonarono Mara-Mure Skoven quella sera di ottobre, e riverberarono dappertutto Romania. Padre di famiglia Liviu Pop, un agente forestale locale di 30 anni, era stato sopraffatto e sparato con il suo fucile mentre cercava di impedire a una banda criminale di abbattere un'area forestale protetta. Proprio il mese prima c'era un altro ufficiale giudiziario della foresta, il cinquantenne Raducu Gorcioia, anch'egli padre di tre figli, fu tagliato a morte con un'ascia dopo aver sorpreso un gruppo di tre ladri più a est.

Gli omicidi bestiali di innocenti foreste forestali in autunno sono il culmine preliminare di un conflitto che - a differenza delle terre forestali - è diventato sempre più grande. Le cause del conflitto sono il denaro e il potere e gli alberi rumeni sono come foreste d'oro e verdi per i gruppi mafiosi rumeni e le compagnie corrotte che gestiscono il disboscamento illegale e vendono il legname al miglior offerente in tutta Europa.

E nel mezzo di tutto, circondato dal criminale mafiaconflitto nelle foreste della Romania, gestisce un'azienda mondiale, IKEA. Il colosso svedese del mobile fa affidamento sul disboscamento economico. Ogni anno produce IKEA circa 100 milioni di mobili a prezzi accessibili venduti in tutto il mondo.

Logger: fotografo DanialOpait, agente Green
I logger: il fotografo Danial Opait, l'agente Green

La presenza degli svedesi in Romania è iniziata nel 2015, quando la società ha intrapreso un commercio piuttosto cospicuo. La controllata della IKEA Ingka Investments ha acquistato 33.000 ettari di terreni forestali in Romania, precedentemente di proprietà della US Harvard University, e l'accordo è stato condotto attraverso un fondo ombroso in Lussemburgo con collegamenti con l'università. Secondo i media di Huffington Post, IKEA ha pagato oltre 550 milioni di NOK per il 98% delle terre forestali di proprietà di Harvard. Finora è stato il più grande investimento di IKEA nella foresta incontaminata.

Insieme, IKEA ha acquistato più di 50 ettari di terreni forestali nel paese, rendendo lo svedese ...

Abbonamento NOK 195 / trimestre


Caro lettore. Ora hai letto i 3 articoli gratuiti del mese. Quindi neanche accedi se hai un abbonamento o supportaci abbonandoti Abbonamento per libero accesso?