Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

I ragazzi norvegesi di Donald Trump in Afghanistan

Perché il dibattito sulla partecipazione alla guerra e sul commercio di armi della Norvegia è quasi assente? 

(Tradotto da Norwegian di Google Gtranslate)

Il presidente della Bolivia Evo Morales ha formulato questo divieto di guerra: "Non c'è peggior aggressione contro la madre terra e i suoi figli della guerra. La guerra distrugge le vite. Nessuno può evitare la guerra o fuggire da essa. Coloro che combattono, soffrono tanto quanto tutti coloro che rimangono senza cibo. La biodiversità è sofferenza. L'ambiente non sarà più lo stesso dopo una guerra. La guerra è il peggior distruttore della vita e delle risorse naturali. "

Gli Stati Uniti sono il più stretto alleato della Norvegia. Gli Stati Uniti sono anche la più grande potenza militare del mondo e ogni anno spendono quasi 5000 miliardi di corone in armi e difesa. Questo è più della spesa complessiva per la difesa dei prossimi sette paesi nell'elenco, inclusa la Russia. Ora il presidente Donald Trump ha detto che chiederà al Congresso 400 miliardi di corone in più per la difesa il prossimo anno. L'aumento è superiore all'80% dell'intero budget della difesa della Russia. Nella NATO, Jens Stoltenberg chiede armamenti.

Allo stesso tempo, Trump afferma di voler modernizzare le armi nucleari degli Stati Uniti. È spaventoso che una persona del genere possa sedersi con il dito sul pulsante atomico. Gli Stati Uniti hanno 7000 armi nucleari. 1730 di questi sono pronti per il lancio. Una singola arma del genere può sterminare una città in pochi secondi. La Norvegia ha tragicamente detto no alla negoziazione di un divieto sulle armi nucleari.

Norvegia allegra. Il mondo non ha bisogno di capi di governo fondamentalisti di guerra che, insieme a tamburini zoppi, invocano guerra e odio. Il mondo ha bisogno del diritto internazionale, dei diritti umani e degli sbandieratori umanisti.

- annuncio pubblicitario -

Dalla guerra al terrorismo nel 2001, gli Stati Uniti hanno effettuato 94 attacchi aerei. La maggior parte di questi contro Afghanistan, Iraq e Siria, ma anche contro Libia, Pakistan, Yemen e Somalia. Durante l'ultimo anno di Obama, gli Stati Uniti hanno sganciato 000 bombe. Più di un milione di persone sono morte a causa della lotta dell'Occidente contro il terrorismo. Questo a sua volta ha creato più terrore. La Norvegia ha partecipato a quattro di queste guerre ed è stata un partecipante chiave nelle guerre terroristiche e nel complesso militare-industriale dell'Occidente. La Norvegia è una delle grandi nazioni armate del mondo. La Norvegia è stata il decimo produttore mondiale di armi nel 26. I rematori della morte hanno commerciato con paesi che torturano, imprigionano e uccidono giornalisti; paesi che perseguitano i gay, frustano le donne e sfruttano brutalmente la loro forza lavoro.

La Norvegia ha 123 aziende che operano con le armi. Il loro fatturato totale nel 2015 è stato di 12 miliardi di DKK. L'anno scorso, la Norvegia ha esportato armi per un valore di 4400 milioni di NOK. Le armi norvegesi partecipano alle guerre mondiali. Da quando Trump è diventato presidente, le azioni del gruppo Kongsberg sono aumentate del 20%.

In Norvegia, i contratti di armi sono presentati quasi come una buona notizia dai media: Nammo di Raufoss può trasferirsi in una base militare statunitense e aumenta le sue possibilità di vendere più parti di razzi. Evviva!

Il governo afferma che l'industria delle armi norvegese, guidata da Kongsberg Defense, avrà ora l'opportunità di vendere missili di nuova concezione per 30 miliardi di NOK. La Norvegia acquisterà sottomarini dalla tedesca ThyssenKrupp per XNUMX miliardi di NOK. Ciò significa contratti di riacquisto. Non si afferma che Thyssen Krupp sia stato indagato per corruzione in Israele, Sud Africa e Germania.

Dalla guerra al terrore nel 2001, gli Stati Uniti hanno effettuato 94 attacchi aerei

"Straordinario sforzo." All'estero, i soldati norvegesi combattono segretamente sia in Siria che in Afghanistan. Le spedizioni di guerra sono pianificate in collaborazione con gli Stati Uniti. Il governo si rifiuta di dire chi si stanno addestrando i soldati norvegesi in Siria. Non è "rilevante", scrive il governo in una lettera al Norwegian Peace Council.

VG – o il posto NATO, che penso sarebbe un nome più appropriato – ha recentemente pubblicato un articolo sulle orgogliose forze speciali norvegesi e su un orgoglioso ministro degli esteri norvegese in Afghanistan. Ciò che non è affermato nell'articolo di VG è che la Norvegia è nel paese insieme a 8000 soldati statunitensi, 6000 altri soldati della NATO e 26 mercenari. La Norvegia, insieme ad altri 000 combattenti, è costantemente coinvolta nell'occupazione dell'Afghanistan.

I soldati raccontano a VG come stanno combattendo per la propria vita, non solo contro i talebani, ma anche contro l'ISIS. Lavorano a stretto contatto con l'esercito afghano. Dicono che i combattimenti siano "più violenti che mai" e raccontano le loro gesta eroiche. Le battaglie di guerra sono molte e "molto più violente di quanto la maggior parte delle persone in Norvegia sappia". Gli ostaggi sono stati salvati e si dice che gli attacchi terroristici siano stati fermati tramite arresti di terroristi nelle zone rurali. Brende dice che le forze speciali norvegesi compiono "uno sforzo unico".

Insignificante. Come giornalista, penso che sia inaccettabile che tu possa realizzare un articolo di propaganda di questo tipo basato su informazioni di forze speciali anonime e di un ministro degli esteri norvegese. L'articolo non pone una singola domanda critica. Non uno.

Ma molti avrebbero dovuto essere chiesto. Ad esempio: quante persone ha ucciso la Norvegia? Quanti civili sono stati uccisi? Le forze speciali affermano di aver arrestato "terroristi". Dove vengono trasportati? Quali garanzie sono date che non saranno torturati? I rapporti delle Nazioni Unite hanno rivelato che la tortura è frequente nelle carceri afghane oggi.

Nel rapporto Godal sulla guerra norvegese di 14 anni in Afghanistan, costata almeno 20 miliardi di NOK, la conclusione è che la Norvegia non ha ottenuto nulla oltre a soddisfare gli Stati Uniti. Perché allora le forze speciali sono ancora in Afghanistan?

I soldati norvegesi al posto di VG descrivono l'Afghanistan come "una società in pericolo di vita". Il governo norvegese dovrebbe quindi continuare con la deportazione dei rifugiati in Afghanistan?

E infine la domanda cruciale: è davvero accettabile che i soldati segreti norvegesi possano fare la guerra all'estero, senza che noi sappiamo cosa sta succedendo?

 

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Tutti contro tutti

RIFUGIATI: L'unità è polverizzata, tutti pensano solo a cavarsela da soli, sopravvivere, strappare un boccone in più, un posto nella coda del cibo o nella coda del telefono.

Molti conservatori norvegesi faranno un cenno di apprezzamento a Burke

UNA DOPPIA BIOGRAFIA: Dagli anni '1950, le idee di Burke hanno subito una rinascita. L'opposizione al razionalismo e all'ateismo è forte tra i 40-50 milioni di cristiani americani evangelici.

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

La dittatura della virtù

CINA: Il Partito comunista cinese si vanta oggi di essere in grado di riconoscere uno qualsiasi degli 1.4 miliardi di cittadini del paese in pochi secondi. L'Europa deve trovare alternative alla crescente polarizzazione tra Cina e Stati Uniti.

La protesta può costarti la vita

HONDURAS: La pericolosa ricerca della verità dietro l'assassinio dell'attivista ambientale Berta Cáceres di Nina Lakhani finisce in più domande che risposte.

Il legante culturale

ROMANZO: DeLillo mette in scena una sorta di stato generale, paranoico, un sospetto che ha portata globale.