Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

drone Dio

Trova Fix Finish Diretto da Sylvain Cruiziat e Mila Zhluktenko. Germania

Trova Fix Fix
Regissør: Sylvain Cruiziat og Mila Zhluktenko
(Tyskland)

Find Fix Finish viser regissørens personlige oppfatninger av droneteknologien.

(Maskin-oversatt fra Norsk av Gtranslate (utvidet Google))

Nella nostra epoca completamente fissata dai media, non c'è niente di straordinario nell'essere fotografati. Ma in alcuni casi questo è percepito in un modo completamente diverso: conosciamo la profonda sfiducia nei confronti di persone di certe culture antiche, che si rifiutano di essere fotografate perché spesso sono associate a qualcosa di mortale.

Ma nella nostra cultura, in un mondo di sistemi di osservazione avanzati, essere considerati non è affatto uno stato neutrale. Essere osservati nel "posto sbagliato" può facilmente portare a persecuzioni, torture e persino alla morte. Alcuni di noi potrebbero ricordare che da bambini abbiamo avuto una naturale e intuitiva riluttanza a fare registrazioni audio da noi.

Nella moderna cultura cinematografica, forse l'opera più impressionante che unisce spionaggio e uccisioni, Michael Powells Guardone (1960), in cui il protagonista usa la sua cinepresa come arma del delitto.

Osservazione mortale. La base tecno-filosofica per il rapporto tra vedere e uccidere è stata sviluppata dal teorico culturale francese Paul Virilio. Ha combinato la complessità di questo rapporto con altri due importanti problemi: la velocità sempre crescente dello sviluppo tecnologico, che impedisce alle persone di influenzare i processi, e la "bomba dell'informazione" come nuovo mezzo mortale perorientering.

L'osservatore è una specie di dio che può uccidere chiunque, in qualsiasi momento

- annuncio pubblicitario -

La tecnologia dei droni porta tutte queste dimensioni a un climax tecnico. I droni, invisibili alle vittime osservate, seguono i loro obiettivi umani per settimane e mesi, a volte anche per anni. Questi obiettivi rimangono soggetti non identificati e senza nome per i loro spettatori; sono identificati solo da un sistema di analisi dei metadati, che li classifica come una potenziale minaccia.

Il cortometraggio straordinario Trova Fix Fix di Sylvain Cruiziat e Mila Zhluktenko sono stati recentemente proiettati durante il festival svizzero Visions du Réel. Il film si concentra sulla strana e perversa relazione nel settore dell'alta tecnologia tra l'osservatore e quello osservato: l'osservatore si trova in una posizione ambivalente in quanto, da un lato, è una specie di dio che può uccidere chiunque in qualsiasi momento, e d'altra parte dipende dall'ordine di agire, che proviene da qualche parte più in alto del sistema.

Quali pensieri e sentimenti stanno attraversando le menti di questi osservatori? Ciò che i soldati sul campo cercano principalmente di evitare è guardare direttamente le loro vittime. Per i guerrieri dei droni, invece, è l'obiettivo numero uno. Penetrano nella sfera privata delle loro vittime a un livello che non è mai stato possibile prima. Uno degli agenti ha scoperto la portata del voyeurismo forzato quando ha dovuto guardare la vittima fare sesso su un tetto. In un'altra voce fuori campo, un agente ammette che la sua telecamera a infrarossi gli permette persino di vedere le feci che escono dal corpo della vittima, e di averlo assistito centinaia di volte quando è stato in servizio. Ma ciò che umanizza davvero le vittime è vederle comportarsi come padri amorevoli che abbracciano i loro figli e partecipano a matrimoni e funerali.

Obiettivi, non persone. Diventa una necessità essere in grado di stare fuori dalla situazione. Un'altra voce fuori campo nel film lo chiarisce: "Hai mai calpestato un formicaio senza pensarci dopo?" Per il bene della salute mentale dell'osservatore, le vittime non possono essere viste come persone reali.

Visivamente, Sylvain Cruiziat e Mila Zhluktenk sottolineano questa trasformazione in una realtà filtrata attraverso l'uso continuo della prospettiva del drone. In alcune scene particolarmente degne di nota, l'ombra del bersaglio osservato emerge più chiaramente delle persone stesse. Inoltre, esistono numerose abbreviazioni linguistiche che supportano il processo di segregazione. Ad esempio, l'ordine di omicidio è Trova, aggiusta, termina chiamato semplicemente «3F».

Ma la realtà ritorna sotto forma di dubbio fondato, come quando un oggetto bersaglio è nell'elenco di osservazione solo perché suo figlio è stato ucciso in un precedente attacco della CIA. A volte capita che le persone che hanno avuto una qualche forma di contatto fisico con un obiettivo importante, ad esempio in relazione a un evento pubblico, diventino esse stesse un obiettivo.

La "bomba dell'informazione" a volte prende decisioni sbagliate. Gli obiettivi non sono definiti e identificati con precisione come esseri umani, ma come oggetti selezionati sulla base di schemi e comportamenti. La quantità di tali vittime innocenti e erroneamente designate – un fatto che spesso viene reso noto solo mesi dopo – è abbastanza schiacciante. Quali sono le conseguenze umane di tutta questa conoscenza di possibili errori? Può essere un'ultima caratteristica piuttosto grottesca dell'umanità: "Abbiamo aspettato che avesse lasciato la tomba di suo figlio, quindi abbiamo avuto un segnale chiaro per metterlo fine".

Uno degli agenti ha dovuto guardare la vittima fare sesso su un tetto

Trova Fix Fix utilizza alcuni elementi di fantasia. L'opera cinematografica costantemente compatta ci attira in modo efficiente e rapido nel mondo nascosto dei servizi segreti. Questo è accuratamente basato su fonti letterarie che forniscono sia testimonianze personali che dettagli tecnici, e che sono spiegati nella didascalia del film.

dieter@gmail.com
Wieczorek è un critico che vive a Parigi.

Dai una risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Scioglimento della convivenza / Le rotture coniugali nell'Africa subsahariana musulmana (di Alhassane A. Najoum)È costoso sposarsi in Niger anche se il prezzo della sposa varia e, in caso di divorzio, le donne sono obbligate a rimborsare il prezzo della sposa.
Etica / Quali sono i principi etici alla base delle prime punture di vaccino?Dietro la strategia di vaccinazione delle autorità c'è un caos etico.
Cronaca / La Norvegia al vertice dell'Europa nel nazionalismo?Sentiamo costantemente che la Norvegia è il miglior paese del mondo, ma questo non è necessariamente il caso della stragrande maggioranza dei norvegesi e delle persone che si trasferiscono qui.
Filosofia / Disobbedire! Una filosofia di resistenza (di Frédéric Gros) Perché, dove, quando e per quanto tempo siamo obbedienti?
Mitologie / Il cacciatore celeste (di Roberto Calasso)Nei quattordici saggi di Calasso ci troviamo spesso tra mito e scienza.
Cina / La conquista silenziosa. Come la Cina sta minando le democrazie occidentali e riorganizzando il mondo (di Clive Hamilton e Mareike Ohlberg)È noto che la Cina sotto Xi Jinping si è sviluppata in una direzione autocratica. Gli autori mostrano come l'effetto si sia diffuso nel resto del mondo.
Nawal el-saadawi / Nawal El-Saadawi – in promemoriaUna conversazione su libertà, libertà di parola, democrazia ed élite in Egitto.
Necrologio / In memoria di Nawal El-SaadawiSenza compromessi, ha parlato contro il potere. Adesso se n'è andata, ha 89 anni. L'autrice, medico e femminista Nawal El-Saadawi ha scritto per MODERN TIMES da giugno 2009.
Dibattito / Cos'è la sicurezza oggi?Se vogliamo la pace, dobbiamo prepararci per la pace, non per la guerra. Nei programmi preliminari del partito, nessun partito nello Storting è a favore del disarmo.
Filosofia / Filosofia politica del buon senso. Fascia 2, ... (di Oskar Negt)Oskar Negt chiede come sia nato il cittadino politico moderno sulla scia della Rivoluzione francese. Quando si tratta di terrore politico, è chiaro: non è politico.
Autoaiuto / Svernamento: il potere del riposo e della ritirata in tempi difficili (di Katherine May)Con Wintering, Katherine May ha proiettato un affascinante e saggistico libro di auto-aiuto sull'arte dello svernamento.
Cronaca / Non tenete conto dei danni che possono causare le turbine eoliche?Lo sviluppatore di energia eolica di Haramsøya ha gravemente trascurato? Questa è l'opinione del gruppo di risorse che dice no allo sviluppo locale delle turbine eoliche. Lo sviluppo può interferire con i segnali radar utilizzati nel traffico aereo.
- Annuncio pubblicitario -

Potrebbe piacerti ancheRelazionato
Consigliato